MetroNerd

Disneyland rimarrà chiuso fino al 2021?

I parchi Disney hanno chiuso le porte a metà marzo a causa dell’emergenza Coronavirus e il piano iniziale era di riaprire già ad inizio aprile. Come ben sappiamo, la quarantena è stata prolungata più volte e Disneyland è ovviamente ancora chiuso. Secondo il Los Angeles Times, questa settimana l’analista della banca svizzera UBS John Hodulik ha detto ai clienti che pensa che probabilmente i parchi a tema non saranno aperti fino a gennaio 2021.

Disneyland
Photo credit: dal web

“Ora crediamo che gli effetti persistenti dell’epidemia – tra cui la limitazione delle folle, nuove precauzioni per la salute, ecc. – ridurranno drasticamente la redditività di queste attività anche dopo la loro riapertura fino a quando un vaccino non sarà ampiamente disponibile.”
John Hodulik

Inoltre, si prevede che l’affluenza a Disneyland del prossimo anno sarà dimezzata rispetto a quella del 2019.

Cosa dice succederà a Disneyland?

A marzo, poco prima della diffusione del virus, Bob Iger ha lasciato il posto di amministratore delegato della Walt Disney Company a Bob Chepak. Iger è dunque passato alla posizione di presidente esecutivo del consiglio d’amministrazione della compagnia. Vista la situazione difficile, Iger è tornato a controllare la compagnia come ha spiegato in una mail:

“Una crisi di questa portata, e l’impatto che sta avendo sulla Disney, mi porta necessariamente ad aiutare in modo attivo Bob [Chapek] a sostenere la compagnia, soprattutto perché l’ho gestita per 15 anni.”

Bob Iger e Topolino
Photo credit: dal web

Ecco cosa ha detto Iger in merito alla delicata situazione di Disneyland e di Walt Disney World:

“[I parchi richiederanno] più controlli, più restrizioni per rassicurare la sicurezza degli ospiti. Proprio come ora facciamo i controlli delle borse per tutti coloro che entrano nei nostri parchi, potrebbe essere che ad un certo punto si debba aggiungere un componente aggiuntivo, che, ad esempio, misuri la temperatura delle persone.”

In alcuni forum di fan della Disney ci sono diverse discussioni riguardo ad un presunto piano trapelato per la riapertura di Walt Disney World. Si vocifera di alcune misure aggiuntive, controlli sanitari, nessuna parata o spettacolo dal vivo. Inoltre, gli ospiti dovrebbero anche firmare una rinuncia alla responsabilità. Queste ultime informazioni riguardo a Disneyland non sono state confermate.

Seguici sui social:
Facebook
Instagram

Back to top button