Motomondiale

Ducati, una flotta potente nel 2023 della MotoGP

La stagione 2022 del Motomondiale è stata brillante e si è vestita, ovviamente, dei colori della bandiera italiana. La Ducati di Borgo Panigale ha vinto il titolo dei Costruttori portando, anche, il torinese Francesco Bagnaia a vincere il trofeo del miglior pilota della scorsa stagione sottraendo l’alloro al francese di Yamaha Fabio Quartararo che ha dovuto alzare bandiera bianca al cospetto della Nuvola Rossa. Una grande gioia per l’Italia delle due ruote che dovrà essere custodita e difesa gelosamente in vista della MotoGP 2023, con i piloti pronti già a tuffarsi in questo nuovo anno. In chiave mondiale, la flotta di Ducati potrebbe rivelarsi davvero fondamentale nelle corsa al mantenimento del titolo.

Ducati, la flotta è pronta a comandare il Motomondiale 2023?

ducati test motogp qatar
Photo Credit: motogp.com

Una flotta migliore di quella posseduta dalla leggendaria Marina inglese. L’ammiraglio Nelson, in questo caso, sembra davvero essere Francesco Bagnaia, campione del mondo della MotoGP con Ducati che potrà contare su diverse Desmosedici in pista che correranno le loro corse, ma che potrebbero diventare fide alleate in caso di necessità. Borgo Panigale potrà contare su una squadra che gli ha già regalato la seconda guida (sarà così?) con Enea Bastianini che ha compiuto il grande salto dalla Gresini Racing al team factory. Oltre al team portato avanti dagli eredi e dalla moglie dell’indimenticato Fausto Gresini, ci sono altre due squadre marcate Ducati: Mooney VR46 e Pramac Racing. Un giogo davvero importante da poter sfruttare a proprio vantaggio. Per la felicità di Gigi Dall’Igna.

(Photo Credit: motogp.com)

Seguici su Google News

Back to top button