Attualità

È morto Angelo Badalamenti, era il compositore di David Lynch

Il pianista americano Angelo Badalamenti, di origine siciliana, è morto in New Jersey all’età di 85 anni. Nella sua carriera compose le colonne sonore di film cult come “Twin Peaks” e “Mulholland Drive“, del regista e amico David Lynch.

Chi era Angelo Badalamenti, la fortunata carriera del compositore

È morto Angelo Badalamenti, era il compositore di David Lynch

Molto amato da David Lynch, per il quale Badalamenti realizzò, tra le altre, la colonna sonora di due suoi film entrati nell’immaginario collettivo – “Twin Peaks” e “Mulholland Drive” – il compositore e musicista di origini siciliane si è spento all’età di 85 anni, in New Jersey.

Angelo era nato a Brooklyn, da una una famiglia in cui il papà gestiva un mercato del pesce, ed aveva iniziato fin da bambino a suonare il pianoforte.

La sua carriera ebbe però una svolta quando il regista americano David Lynch lo contattò per chiedergli di impartire lezioni di canto ad Isabella Rossellini, per la canzone “Blue Velvet“, presente nell’omonimo film di Lynch del 1986. 

Quello fu solo l’inizio della fortunata collaborazione, poi divenuta anche amicizia, con il regista: nel 1990 tornarono a lavorare insieme in “Cuore selvaggio” e “I segreti di Twin Peaks“; nel 1992 in “Fuoco cammina con me“; poi ancora in “Strade perdute” nel 1999; nel 2001 con “Una storia vera” ed infine in “Mulholland Drive“, film del 2002.

Questo il commosso messaggio con cui Lynch ha salutato per l’ultima volta il “fratello” scomparso, sul sito “Welcome to Twin Peaks“:

Oggi… niente musica. Oh, Angelo… riposa in pace“. 

Serena Pala

Seguici su Google News

Back to top button