Cinema

Eduardo De Filippo, uno dei grandi maestri del 900’ italiano

Il 24 maggio di 120 anni fa nasceva Eduardo De Filippo. Stiamo parlando di uno dei più grandi maestri del teatro contemporaneo e non solo. L’arte di De Filippo infatti è uscita dai confini del palcoscenico teatrale per conquistare cinema e televisione. Tante sono le opere di questo grande drammaturgo che dal teatro sono arrivate al grande schermo come la famosissima “Napoli milionaria” in cui Eduardo lavorò al fianco del grande Totò.

Eduardo De Filippo, dal teatro al cinema


Sono passati 120 anni dalla sua nascita ma le opere di Eduardo De Filippo non hanno perso il loro fascino. Piece teatrali come “Filomena Marturano”, “Natale in casa Cupiello” e “Questi fantasmi” continuano a conquistare generazioni di spettatori, manifestando la grandezza di un uomo che riuscito attraverso di esse a raccontare la realtà del suo tempo. Tanti sono personaggi memorabili inventati da Eduardo come il vecchio Luca Cupiello, il vigliacco Pasquale Lo Iacono e il saggio Don Gennaro Iovine. Interpretazioni che hanno reso gli appuntamenti televisivi con le sue opere dei cult del piccolo schermo. L’arte di Eduardo però non si può ridurre al palcoscenico in quanto essa ha conquistato anche il cinema. Non solo adattandovi i suoi famosi drammi teatrali ma anche con piccole perle poco conosciute come “Napoletani a Milano“. Eduardo esporta la sua arte nel cinema sia lavorando come regista, sceneggiatore e interprete dei suoi film che collaborando semplicemente a film altrui, come nel caso di alcuni celebri pellicole di Vittorio De Sica. Famosissimo ad è l’episodio del professore del pernacchio nel film del grande regista ciociaro ”L’oro di Napoli”.

Eduardo De Filippo nel film Napoli milionaria

L’omaggio della Rai in occasione dei 120 anni del maestro


La Rai ha deciso di omaggiare Eduardo De Filippo riproponendo la versioni televisive degli spettacoli del grande maestro fino a novembre tutti i sabati pomeriggio. Il primo appuntamento è stato proposto ieri su Rai5. Si tratta della celebra commedia del 1922 “Uomo e Galantuomo” nella versione televisiva del 1975 in cui Eduardo recita accanto al fratello Peppino. Oltre a questo per il ciclo “Italiani” la Rai trasmetterà oggi alle 18 un documentario sulla vita del celebre drammaturgo raccontato attraverso le sue interviste e le testimonianze di chi gli è stato accanto.

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button