Gli otto film di Harry Potter seguono il trio di amici composto da Daniel Radcliffe (Harry), Rupert Grint (Ron) ed Emma Watson (Hermione). Gli studenti di Hogwats si conoscono al primo anno e diventano inseparabili, uniti dalle disavventure e i misteri del mondo magico. Quando è arrivato il momento di realizzare il sesto film, Harry Potter e il principe mezzosangue, Emma Watson era tentata di abbandonare il ruolo di Hermione.

Harry Potter e il principe mezzosangue

Il sesto film della saga ideata da J.K. Rowling è l’ultimo in cui vediamo Harry e i suoi compagni tra i banchi di scuola. Silente (Michael Gambon) convince un vecchio professore a tornare per riprendere la cattedra di Pozioni, si tratta di Horace Lumacorno (Jim Broadbent). Questo personaggio si rivelerà cruciale per capire meglio le scelte di Voldemort (Ralph Fiennes). Infatti, in questo film vediamo diversi flashback in cui Tom Riddle (Hero Fiennes-Tiffin) studiava nella scuola di magia e proprio Lumacorno era il suo professore preferito.

Locandina del sesto film di Harry Potter.
Photo credit: dal web

Nel frattempo, Draco Malfoy (Tom Felton) viene costretto a seguire le scelte della famiglia e gli viene affidato il compito di uccidere Silente. Al fianco del ragazzo con il compito di proteggerlo e insegnargli, c’è il professor Piton (Alan Rickman) che è a conoscenza delle intenzioni. In questo sesto film si scopre ufficialmente cosa sono gli Horcrux, oggetti in cui Voldemort ha nascosto pezzi della sua anima. Abbiamo già visto uno di questi nel secondo film: il suo diario, che viene distrutto senza capire fino in fondo cosa nascondesse.

Harry e i suoi amici hanno sedici anni e nel film ci sono le prime cotte e delusioni d’amore. Hermione e Ron diventano più che amici e Harry si avvicina a Ginny Weasley (Bonnie Wright).

Emma Watson era stufa di Hermione?

Una volta finito il quinto film, Daniel Radcliffe e Rupert Grint avevano già firmato per girare il sesto capitolo, ma Emma Watson ha esitato. L’attrice sedicenne era stufa di essere identificata come Hermione, voleva provare a fare altro e pare che avesse detto alla Warner Bros che nessuna paga esorbitante le avrebbe fatto cambiare idea. L’interprete di Ron, nel 2007, quando le riprese del sesto film non erano ancora iniziate ha raccontato:

“Emma non lo vuole fare più. È stanca di essere conosciuta come ‘quella ragazza del film di Harry Potter’. Oltretutto, è rimasta scioccata da un fan che la perseguitava anche a scuola. Daniel ed io siamo piuttosto distanti da lei, al momento. Non ci mandiamo sms né parliamo quando non stiamo girando.”
Rupert Grint  

Emma Watson nei panni di Hermione nel sesto film di Harry Potter.
Photo credit: dal web

Sappiamo come è andata a finire: Emma Watson è presente in tutti i film della saga e non riusciamo ad immaginare come sarebbe stato concludere senza Hermione o con un’altra attrice ad interpretarla. Emma Watson ha deciso di concludere la saga perché: “i pro superavano i contro”.

Seguici sui social:
Facebook
Instagram

© RIPRODUZIONE RISERVATA