Gossip e Tv

Enrico Montesano espulso da “Ballando con le Stelle”: maglietta fascista durante le prove

Bufera per il popolare attore: Enrico Montesano. Una brutta scivolata che gli è costata l’esclusione dal porgramma di cui faceva parte: Ballando con le stelle. Durante le prove con la ballerina Alessandra Tripoli, ha indossato una maglia nera della formazione paramilitare fascista ‘X Mas’, con il celebre motto: ‘Memento audere semper‘.

La Clip è stata poi trasmessa prima dell’esibizione di Montesano, nel corso della sesta puntata del dancing show. A denunciare il caso è stata la giornalista: Selvaggia Lucarelli, giurata della trasmissione condotta da Milly Carlucci.

Le parole di Selvaggia Lucarelli contro Enrico Montesano

Le parole di Selavaggia Lucarelli contro Enrico Montesano, espulso dal programma. -Photo Credits: @twitter
Le parole di Selavaggia Lucarelli contro Enrico Montesano, espulso dal programma. -Photo Credits: @twitter

La giornalista Selvaggia Lucarelli, ha scritto su Twitter, denunciando l’accaduto

Dalle immagini di ieri vedo Montesano fare le prove di Ballando con la maglietta della Decima mas che, se a qualcuno sfugge, è una formazione militare che ha combattuto accanto ai nazisti contro i partigiani, nonché simbolo del neofascismo“.

Alla domanda di un utente, sul perchè non avesse denunciato l’accaduto in diretta, ha risposto:

Perché non me ne ero accorta, altrimenti glielo avrei detto.

Ad intervenire sulla questione è stata anche Fiorella Mannoia, che ha così commentato:

Ma sì, ora va bene tutto, divise naziste scambiate per travestimenti di Carnevale, saluti romani, commemorazioni fasciste, faccette nere, che vuoi che sia un nostalgico attore con maglietta della 10ma Mas. Pure te che vai a guardà.

La replica di Enrico Montesano: «Le fesserie e le strumentalizzazioni lasciamole ad altri»

Non è tardata ad arrivare la replica di Enrico Montesano. L’attore ha condiviso sul suo account una foto con la tessera del PSI e ha scritto:

Sono profondamente dispiaciuto e amareggiato per quanto accaduto durante le prove del programma. Sono un collezionista di maglie, ho quella di Mao, dell’Urss, ma non per questo ne condivido il pensiero. Non c’era in me nessuna intenzione di promuovere messaggi politici o apologia di fascismo da cui sono profondamente distante. Sono sempre stato un uomo libero e democratico. Credo nei valori della costituzione e mi scuso profondamente con chi si è sentito offeso e turbato. È stata un’ingenuità. Io col nazifascismo e tutti i totalitarismi non c’entro nulla e li disprezzo profondamente. Chiedo ancora scusa. Buona domenica amici. Le fesserie e le strumentalizzazioni lasciamole ad altri“.

L’artista nella sua lunga carriera si è occupato anche di politica: alle elezioni del 1993 è stato eletto consigliere comunale di Roma e successivamente è stato deputato al Parlamento europeo.

Il comunicato della Rai: «Quanto accaduto ieri sera a “Ballando con le stelle”, è inaccettabile»

In una nota Rai, dopo la vicenda che ha visto protagonista il comico romano, sorpreso a indossare una maglia della X Mas durante le prove di Ballando con le stelle, si legge:

« Quanto accaduto ieri sera a `Ballando con le stelle´, in onda su Rai1, è inaccettabile. Resta inammissibile che un concorrente di un programma televisivo del servizio pubblico indossi una maglietta con un motto e un simbolo che rievocano una delle pagine più buie della nostra storia. Chiediamo scusa a tutti i telespettatori e, in particolare, a coloro che hanno pagato e sofferto in prima persona a causa del nazifascismo a cui proprio quella simbologia fa riferimento. È decisione, dunque, della Rai interrompere la partecipazione di Enrico Montesano alla trasmissione del sabato sera `Ballando con le stelle ».

Mariapaola Trombetta

Seguici su Google News

Back to top button