Musica

Eric Clapton, donna perde la causa mossa dall’artista

Adv

In piena era dello streaming e della digitalizzazione dell’industria discografica, c’è chi è ancora affezionato ai cari (e ormai si potrebbe dire “vecchi”) CD e chi cerca di disfarsene. E proprio quest’ultimo è il caso di una donna tedesca di Ratingen, che nelle scorse settimane ha messo in vendita su Ebay un cd-rom di Eric Clapton. Peccato solo, però, che si trattasse di una registrazione non ufficiale di un concerto degli anni ’80 dell’artista, particolare che le è costato (quanto) una causa da migliaia di euro.

Donna condannata a pagare per la vendita di un CD pirata di Eric Clapton

Cinquantacinquenne e originaria della Germania, la signora aveva cercato di dar via un disco di Eric Clapton ad un prezzo stracciato (soli 9,95 euro). Venuti a conoscenza della questione, i legali del chitarrista l’avevano contattata per trovare, in maniera pacifica, una soluzione. Tuttavia, la donna si sarebbe rifiutata, rispedendo ogni accusa al mittente e dicendosi disposta, convinta delle sue ragioni, ad arrivare in tribunale.

Stando alle sue parole, infatti, lei non era conoscenza della natura dell’oggetto incriminato, poiché il marito lo aveva acquistato in una bottega nel 1987. Sfortunatamente, il giudice non ha tenuto conto delle sue affermazioni e l’ha giudicata comunque colpevole. A tal proposito, ora l’imputata dovrà provvedere a sanare le spese legali di entrambe le parti, per un totale di 3400 euro. Per di più, qualora dovesse essere nuovamente colta sul fatto, rischierebbe una sanzione di 250mila euro e ben sei mesi di reclusione.

In merito alla questione, si è espresso anche Michael Eaton, manager di Clapton, il quale ha dichiarato:

In Germania – riporta Rolling Stonela vendita di CD illegali e contraffatti è molto diffusa e danneggia l’industria musicale con registrazioni di scarsa qualità e ingannevoli. […] I costi di solito sono minimi, a meno che il caso non venga discusso in tribunale, che è quello che è accaduto questa volta per volontà della signora. Ora che tutti i fatti relativi a questo particolare caso sono venuti alla luce, non vi è alcuna intenzione di continuare ulteriormente l’azione legale.

Scritto da Diego Lanuto.

Per rimanere aggiornato sulle ultime news, seguici su: Facebook, Instagram e Twitter.

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button