Cinema

Festa Del Cinema di Roma 2022, nel programma del 18 ottobre il nuovo film di Michele Placido

Alla diciassettesima edizione della Festa del Cinema di Roma nella giornata odierna il pubblico potrà assistere all’anteprima del nuovo film di Michele Placido “L’ombra di Caravaggio” a partire dalle ore 21.30 presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone.

Per raccontare la vita di Michelangelo Merisi da una prospettiva inedita, il regista, alla sua quattordicesima opera, inventa un personaggio, quello dell’Ombra (Garrel): un investigatore che spia il pittore per conto di Paolo V e deve verificare la sua ortodossia. Il Caravaggio di Placido non è solo una rockstar ante litteram e un genio maledetto, ma anche un ribelle contro un potere che non può accettare la sua urgenza di verità. Alle ore 18.30, nella stessa, la sezione Freestyle ospiterà la proiezione de La California di Cinzia Bomoll. La California è un pezzo di campagna tra la via Emilia e il West, fatto di tanti microcosmi che s’incastrano in una collettività vera e vissuta, viscerale, ironica, emiliana. Scritto dalla regista insieme a Piera degli Esposti (voce narrante, al suo ultimo film), il film mescola facce, tipi, atmosfere, gioca sulla surreale leggerezza di una comunità nella quale possono convivere personaggi eccentrici come Nina Zilli e Angela Baraldi, Vito, Lodo Guenzi, Andrea Roncato e persino il mito del cinema cileno Alfredo Castro.

Festa Del Cinema di Roma, presentato “L’Ombra Di Caravaggio”, il nuovo film di Michele Placido

Festa Del Cinema di Roma, Michele Placido presenta il nuovo film "L'Ombra Di Caravaggio"
Festa Del Cinema di Roma, Michele Placido presenta il nuovo film “L’Ombra Di Caravaggio”

Nella stessa sezione, alle ore 20.30 presso il MAXXI, sarà presentato Trained to See – Three Women and the War di Luzia Schmid. Durante la Seconda guerra mondiale, per la prima volta tre donne americane furono fotoreporter ufficiali sul fronte europeo: Martha Gellhorn, Margaret Bourke-White e Lee Miller. La regista ricostruisce tre vite parallele attingendo a materiale spesso inedito, di grandissima drammaticità e qualità visiva, che riguarda soprattutto la liberazione dei lager di Ravensbrück, Buchenwald e Dachau, e la sconfitta della Germania. As bestas di Rodrigo Sorogoyen sarà presentato alle ore 19 presso la Sala Petrassi nella sezione Best of 2022. Nel film, una coppia di coniugi francesi si è trasferita nella campagna della Galizia per praticare agricoltura ecoresponsabile e aprire un agriturismo. I locali, soprattutto i nerboruti fratelli della fattoria confinante, non li amano, e quando i francesi votano contro l’installazione di pale eoliche, scoppiano le ostilità.

Due i titoli del Concorso Progressive Cinema. Alle ore 18 il Teatro Studio Gianni Borgna ospiterà la proiezione di Alam opera prima di Firas Khoury, che realizza un film su temi universali come l’amore, l’amicizia, la lotta contro le ingiustizie, la ricerca della propria identità e i conflitti generazionali in un contesto dove l’affermazione dei giovani palestinesi è negata da una tragedia che dura dal 1948. Alle ore 22, presso la Sala Petrassi sarà la volta di Ramona di Andrea Bagney che realizza, con la sua opera prima, una commedia romantica che si snoda tra chiacchiere, passeggiate e nevrosi, trascinata dalla protagonista Lourdes Hernandez. Joe Wright, l’acclamato regista di Orgoglio e pregiudizio, Espiazione e L’ora più buia, sarà ospite della Festa alle ore 16.30 presso la Sala Petrassi, assieme agli sceneggiatori Stefano Bises e Davide Serino per il Paso DobleM. – La serie”.

Festa Del Cinema di Roma, tra gli ospiti di oggi Michele Placido, Luca Guadagnino, Ricky Tognazzi, Riccardo Scamarcio

I tre presenteranno al pubblico il progetto di “M. Il figlio del secolo”, la nuova serie Sky Original, prodotta da Sky Studios e da Lorenzo Mieli per The Apartment Pictures, società del gruppo Fremantle, in collaborazione con Pathé. “M. Il figlio del secolo” è un adattamento dell’omonimo romanzo di Antonio Scurati, bestseller internazionale vincitore del Premio Strega. Le riprese della serie inizieranno nelle prossime settimane presso i Cinecittà Studios di Roma. Alle ore 20.30 presso il Ferrero Cinema Adriano, il programma della sezione Storia del Cinema dedicherà un omaggio al maestro Bernardo Bertolucci con la proiezione di uno dei suoi capolavori, The Sheltering Sky (Il tè nel deserto), in collaborazione con la Fondazione Bernardo Bertolucci. La proiezione sarà introdotta dal cineasta Luca Guadagnino.

Alla Casa del Cinema (ore 17.45 Sala Cinecittà) sarà presentata la versione restaurata de L’anatra all’arancia di Luciano Salce, a cent’anni dalla nascita del grande regista. Sul palco a presentare il film ci sarà Ricky Tognazzi. Nella sezione Absolute Beginners, alle ore 21.30 presso la Sala Cinecittà, sarà presentato Morte di un matematico napoletano, l’esordio cinematografico di Mario Martone. Uscito in sala nel 1992, il film ha ricevuto numerosi riconoscimenti, fra i quali il David di Donatello e il Nastro d’argento come miglior regista esordiente e il Leone d’argento – Gran premio della giuria. Il regista sarà in sala a introdurre la proiezione. Fra i documentari della sezione Storia del Cinema, sarà presentato alle ore 20.15 Il sogno di una cosa di Leonardo Ferrari Carissimi che racconta la teoria del pittore Giuseppe Zigaina sulla morte del suo amico Pasolini come esito di un progetto artistico.

L’omaggio a Pier Paolo Pasolini

Il mistero della morte di Pier Paolo Pasolini sarà approfondito da un secondo documentario, Pasolini, cronologia di un delitto politico, in programma venerdì 21 ottobre nella stessa sezione: il regista Paolo Fiore Angelini ricostruisce, attraverso testimonianze e materiale d’archivio visivo, la vera vicenda dell’assassinio del grande artista. Per la retrospettiva a cura di Mario Sesti dal titolo “Ms. Woodward & Mr. Newman”, si terranno The Hustler di Robert Rossen (ore 11) e Hud di Martin Ritt (ore 15.30), mentre alle ore 18.30 e alle ore 21 saranno proiettati in replica The Fugitive Kind di Sidney Lumet e, nuovamente, The Hustler di Robert Rossen (Sala Kodak). La stessa sala ospiterà altri titoli in replica: alle ore 15 L’estate di Joe, Liz e Richard di Sergio Naitza e alle ore 17 il terzo episodio di The Last Movie Stars di Ethan Hawke. 

MediCinema incontra la diciassettesima edizione della Festa del Cinema con due anteprime nazionali presso il Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS. Per il sesto anno consecutivo, infatti, la sala MediCinema dell’ospedale romano – situata all’ottavo piano, ala A – è una delle sedi dislocate della Festa. Le proiezioni sono un’occasione, per i degenti e i loro accompagnatori, di partecipare a un evento speciale e incontrare i membri del cast che presenteranno i film e saluteranno il pubblico. Si inizia oggi, martedì 18 ottobre alle ore 16, con l’anteprima di Astolfo di Gianni Di Gregorio.  Alle ore 11 al Teatro Studio Gianni Borgna si terrà il convegno a ingresso gratuito organizzato da Nuovo Imaie dal titolo “Direttiva Copyright: la remunerazione della creatività sul web. Artisti e autori insieme verso un accordo collettivo”. All’incontro parteciperanno Barbara Bettelli (legale di Apa), Benedetto Habib (Presidente Unione Produttori di Anica), Andrea Miccicchè (Presidente Nuovo Imaie), Stefano Sardo (Presidente associazione 100autori), Gian Marco Tognazzi (attore, portavoce Nuovo Imaie). L’incontro sarà moderato da Alvaro Moretti, vice direttore de Il Messaggero.

Festa Del Cinema: gli appuntamenti al Maxxi

Alle ore 15 nella stessa sala si terrà un evento a ingresso gratuito organizzato dall’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli, in occasione della presentazione del cortometraggio “Metamorfosi: un canto del mare”, introdotto dal regista Giovanni Pellegrini. La narrazione del corto parte dall’attività di ADM di individuazione e recupero delle imbarcazioni abbandonate a Lampedusa dai migranti. Le imbarcazioni da cui è possibile recuperare il legname vengono successivamente devolute al laboratorio di liuteria della Casa di reclusione di Milano Opera, all’interno del quale i detenuti realizzano strumenti musicali. Il progetto “Metamorfosi” sarà spiegato in una tavola rotonda moderata da Fabio Tamburini (direttore de Il Sole 24 Ore) alla quale interverranno: Pietro Curzio (Primo Presidente della Corte Suprema di Cassazione), Carlo Renoldi (Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria), Marcello Minenna (Direttore Generale dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli), Arnoldo Mosca Mondadori (Presidente della Fondazione Casa dello Spirito e delle Arti), Roberto Occhiuto (Presidente Regione Calabria), Filippo Mannino (Sindaco di Lampedusa e Linosa) e Nicola Piovani (Compositore e Direttore d’orchestra).

Al MAXXI alle ore 15.30 si terrà il convegno dedicato ai distributori cinematografici della serie “Dialoghi sul futuro del cinema italiano”: sul palco ci saranno Luigi Lonigro (01 Distribution), Antonio Medici (BIM Distribuzione), Andrea Occhipinti (Lucky Red), Massimiliano Orfei (Vision Distribution), Massimo Proietti (Universal Pictures International Italy). L’incontro sarà moderato da Piera Detassis. Saranno incentrate sul tema della violenza maschile contro le donne le due proiezioni cinematografiche organizzate il 18 e il 23 ottobre al MAXXI dalla Festa del Cinema di Roma e da Alice nella Città in collaborazione con la Casa Internazionale delle Donne. Alle ore 17 sarà proiettato La ragazza ha volato di Wilma Labate. Il film racconta la storia di Nadia, un’adolescente scomoda che cresce in solitudine a Trieste, città di confine tra tante culture. Vittima di un abuso, la ragazza decide di non denunciare, ma fa comunque una scelta potente di autodeterminazione. A introdurre i temi della pellicola con la regista ci saranno la presidente della Casa Internazionale delle Donne, Maura Cossutta, e la ginecologa e presidente dell’associazione ‘Vita di Donna’, Elisabetta Canitano.

Le proiezioni al Nuovo Carcere di Rebibbia

In collaborazione con Fondazione Cinema per Roma, la Festa torna presso il Nuovo Carcere di Rebibbia coinvolgendo nuovamente il pubblico dei cittadini liberi e la popolazione reclusa con la proiezione de Il principe di Roma, film della sezione Grand Pubblic che verrà proiettato alle ore 15.30. Numerose le repliche presso il Cinema Giulio Cesare: in sala 1 sarà possibile vedere Il maledetto di Giulio Base (ore 16) e Alam di Firas Khoury (ore 18.30); in sala 3 saranno proiettati Il Principe di Roma di Edoardo Falcone (ore 16.30), La California di Cinzia Bomoll (ore 19) e L’ombra di Caravaggio di Michele Placido (ore 22); in sala 5 ci saranno Life Is (Not) A Game di Antonio Valerio Spera (ore 17), As bestas di Rodrigo Sorogoyen (ore 19.30) e Ramona di Andrea Bagney (ore 22.30); in sala 7, infine, si terrà il programma di proiezioni Enrico Cattaneo / Rumore Bianco di Francesco Clerici e Ruggero GabbaiNino Migliori. Viaggio intorno alla mia stanza di Elisabetta Sgarbi (ore 16) e il documentario 75 – Biennale Ronconi Venezia di Jacopo Quadri (ore 21).

La collaborazione tra la Festa del Cinema e le sale AGIS e ANEC si sposta presso il Lux, con le proiezioni di Daniel Pennac: Ho visto Maradona! di Ximo Solano (ore 17.30), Astolfo di Gianni Di Gregorio (ore 19.30) presentato in sala dall’attore Alberto Testone,Django, la serie di Francesca Comencini. La selezione di film in programma al Cinema Nuovo Sacher prevede per il 18 ottobre i seguenti film: Houria (ore 16), Foudre (ore 18.15), Il Colibrì (ore 21). Scena ospiterà la replica di Louis Armstrong Black & Blues alle ore 18.30, mentre alle ore 21 sarà la volta di Dario Fo: L’ultimo Mistero Buffo, con un’introduzione del regista Gianluca Rame. Il Teatro Palladium, storica sala romana, oggi di proprietà dell’Università Roma Tre, proietterà alle ore 20.30 il film Life Is (Not) A Game di Antonio Valerio Spera.

Seguici su Google News

Back to top button