Cultura

La festa degli insegnanti, il Doodle di oggi

Il Doodle di oggi 14 ottobre 2020 ricorda la Festa degli Insegnanti, una festa laica festeggiata in Polonia. La scelta della data non è casuale: il giorno commemora la creazione della Commissione Nazionale dell’Educazione fondata nel 1773. È stato il primo Ministero dell’istruzione in Europa, nato con lo scopo di riformare tutto il mondo dell’educazione.

Festa degli Insegnanti
Il Doodle di oggi 14 ottobre è dedicato alla Festa degli Insegnanti
photocredit:google

Il periodo storico che stiamo vivendo ha colpito e influenzato ogni tipo di impiego: dal libero professionista, al lavoratore saltuario, agli impiegati statali e quindi anche gli insegnanti i quali fanno parte di quella categorie di professioni che, insieme a medici e affini, hanno continuato a lavorare anche durante il lockdown.

La didattica a distanza si è rivelata un’alternativa molto valida ed efficiente che potrebbe portare l’istruzione verso nuovi metodi di insegnamento. Ma anche se c’è uno schermo a dividere l’alunno dal professore, anche se impartito da casa, l’insegnamento e il lavoro che c’è dietro non ha subito grandi cambiamenti.

Formare le generazioni future può essere un lavoro molto faticoso, ma può essere un impegno anche molto soddisfacente.

In Polonia, la giornata degli insegnanti è spesso libera da lezioni così da poter permettere i docenti di festeggiare con i propri alunni.

La Festività non è tipicamente polacca: è una festa laica festeggiata in molti stati del mondo tesa ad incentivare l’apprezzamento nei confronti degli insegnanti.

La data in cui si celebra è variabile ma la giornata mondiale degli insegnanti introdotta dall’UNESCO, che ricorre in tutto il mondo e si celebra il 5 ottobre di ogni anno dal 1994.

In molti paesi la Festa degli insegnanti coincide con la nascita, o la morte, di politici che hanno avuto un ruolo fondamentale nello sviluppo dell’educazione.

In Argentina, per esempio, coincide con il giorno della morte di Domingo Faustino Sarmiento, politico particolarmente apprezzato per il suo apporto all’istruzione pubblica.

Back to top button