Calcio

Florentia all’attacco con Cantore e Pugnali

La Florentia San Gimignano si rifà il look in attacco. Il reparto avanzato della squadra toscana potrà infatti contare, dalla prossima stagione, su due nuove punte di grande spessore: Sofia Cantore, arrivata dalla Juventus dopo una stagione in prestito al Verona, e Luisa Pugnali dal Sassuolo. Si tratta di colpi che fanno ben sperare per la prossima stagione, in cui l’obiettivo sarà sempre quello di trovarsi stabilmente nella parte alta della classifica riuscendo anche magari a dare fastidio alle squadre di vertice.

Se c’è stato un punto debole nello scorso campionato, chiuso sì al quinto posto ma a dieci punti dalla Roma, questo è stato sicuramente l’attacco, con soli 24 gol segnati. Gli arrivi di Cantore e Pugnali costituiscono in questo senso una manna dal cielo per il tecnico Carobbi, che avrà così a disposizione molte più soluzioni offensive e che potrà continuare a contare, tra l’altro, sul contributo del bomber Melania Martinovic, che ha rinnovato il suo contratto con la società.

La nuova coppia gol della Florentia

Sofia Cantore, classe 99, è reduce da una stagione in prestito al Verona in cui ha segnato 3 gol in 14 presenze, di cui uno proprio contro la Florentia. Attaccante vecchio stampo, capace di giocare spalle alla porta e di far salire la squadra, si tratta di una giocatrice dal sicuro avvenire, giovane e di talento, che dopo la stagione a Verona ha tutte le carte in regola per consacrarsi definitivamente con una stagione da protagonista in Toscana. Molto più esperta invece Luisa Pugnali, classe 94, nell’ultimo anno al Sassuolo e in passato protagonista per una stagione anche in maglia Roma.

Un nuovo muro per la difesa

Il terzo acquisto di questa campagna estiva è quello di Elena Pisani, difensore centrale classe 97, reduce da quattro stagioni giocate negli USA da capitano della East Tennessee State University, squadra del campionato universitario statunitense. La difesa della Florentia potrà così contare su un elemento giovane ma allo stesso tempo dotato di grande esperienza, pilastro tra l’altro della nazionale azzurra U23.

I cambiamenti in porta

Come noto ormai da settimane, la difesa della Florentia ha perso un elemento importantissimo, il portiere della nazionale Katja Schroffenegger, che difenderà nella prossima stagione i pali della Fiorentina. Considerando anche il ritiro di Ilaria Leoni, c’è la necessità di trovare sul mercato un altro portiere, e la società sembra aver messo da tempo gli occhi su Noemi Fedele, portiere ex Fiorentina in forza al Maiorca, su cui però è molto forte il pressing dell’Empoli. Voci delle ultime ore parlano però di un probabile ingaggio del portiere dell’Orobica Lia Lonni.

Bandiere ai saluti

Leoni non è l’unica, in casa Florentia, ad appendere le scarpette al chiodo. A lei si aggiungono infatti due grandi giocatrici, tra le protagoniste del calcio femminile degli ultimi anni. Si tratta di Chiara Abati, che dice basta a 26 anni e dopo ben 5 stagioni in maglia Florentia, con il presidente Becagli che ritirerà la sua maglia numero 7, e di Evelyn Vicchiarello, che smette invece a 34 anni dopo una lunghissima carriera in cui ha conquistato tra le altre cose anche uno scudetto.

Back to top button