Formula 1

Formula 1, Abu Dhabi: decisione (ancora) rinviata su quanto accaduto

È stata un’annata intensa, emozionante e carica di veleni quella archiviata nel mese di dicembre. E non solo per il Covid-19. La Formula Uno ha visto scontrarsi due piloti talentuosi e focosi che avevano nei rispettivi mirini la vittoria nel Mondiale piloti 2021. Al volante delle due scuderie migliori (ormai da anni) del Circus più prestigioso e famoso delle quattro ruote, Lewis Hamilton e Max Verstappen si sono sfidati senza esclusione di colpi. L’anglosassone, ormai ex campione del mondo, non è riuscito a difendere il suo titolo dall’assalto del rivale olandese. Nel teatro di Abu Dhabi, dopo una stagione di accuse e contatti, si è consumato un ultimo atto che ancora oggi fa discutere Mercedes e Red Bull. Un marchio a fuoco che influenzerà anche questa nuova stagione che è pronta a scaldare già i motori. Nello specifico, la Formula 1 ha rinviato la decisone su Abu Dhabi.

Formula 1, Abu Dhabi non ha ancora deciso su Michael Masi

Una decisione che nessuno vuole (ancora) prendere. Le controversie emerse nel finale di Abu Dhabi (gara che ha detronizzato Lewis Hamilton in favore di Max Verstappen) non conoscono ancora un verdetto ufficiale. Michael Masi, quindi, resta ancora appeso un filo con il Mondiale 2022 che è ormai alle porte. Ecco il comunicato della FIA:

Il presidente della FIA ha condotto discussioni dettagliate sul Gran Premio di Abu Dhabi 2021. Il feedback della F1 Commission sulle questioni sollevate sarà inserito nell’analisi del Presidente e nei prossimi giorni presenterà pubblicamente notizie sui cambiamenti strutturali e sul piano d’azione previsto“.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credit foto – pagina Twitter El Chiringuito TV)

Back to top button