Formula 1

Formula 1 in vendita? Arriva il monito direttamente dalla FIA

Enormi manifestazioni d’interesse per il Circus più importante e scintillante del mondo delle quattro ruote. Il fondo sovrano dell’Arabia Saudita, dopo aver portato a casa Cristiano Ronaldo nella categoria calcistica, vorrebbe entrare a piedi uniti sull’universo della F1. Ma la Formula 1 è davvero in vendita? Liberty Media, società al comando del carrozzone, non ha accettato il lauto assegno arrivato dallo Stato arabo e Mohammed Ben Sulayem, negli ultimi giorni, si è schierato al fianco della scelta della Federazione: il presidente della FIA ha lanciato un monito valido per tutti i soggetti interessati dicendo che non servono soltanto soldi, ma idee utili per elevare, ancor di più. l’importanza del Circus.

Formula 1 in vendita: ecco cosa ha detto Mohammed Ben Sulayem sull’eventualità

Mohammed Ben Sulayem (Credit foto – Formula Impossibile)

In quanto custode dello sport automobilistico e in quanto organizzazione senza scopo di lucro, la FIA è cauta riguardo ai presunti prezzi gonfiati di 20 miliardi di dollari applicati alla F1 – ha detto sul suo account Twitter Mohammed Ben Sulayem, presidente della FIA . A qualsiasi potenziale acquirente si consiglia di applicare il buon senso, di considerare il bene dello sport e di presentare un piano chiaro e sostenibile, non solo un sacco di soldi. È nostro dovere considerare quale sarà l’impatto futuro per i promotori in termini di aumento delle tariffe per ospitare un GP e di altri costi commerciali, e qualsiasi impatto negativo che potrebbe avere sui fan“.

Seguici su GOOGLE NEWS

Back to top button