Minshew non è entrato di certo in punta di piedi nel suo primo anno assoluto di NFL. Complice l’infortunio di Nick Foles che lo terrà fuori fino alla week 11.

Il rookie infatti ha davanti a sé ancora un bel po’ di tempo per farsi le ossa nella lega e distruggere record a più non posso. Il tutto ovviamente condito dalla particolare presenza dei suoi baffi!

Garner Minshew ha infatti iniziato nel migliore dei modi la week 1 contro Kansa City. 13 passaggi a segno in carriera nella sua prima partita ufficiale, non succedeva dagli anni 90. L’ultimo infatti ad aver raggiunto questo traguardo fu Brad Johnson.

Nelle prime 3 gare disputate, Minshew, non ha di certo battuto la fiacca. Contro i Titans è andato a segno con 20 su 30 passaggi lanciati (66.7%) per 204 yards ed 1 touchdown. Questo lo ha portato ad una percentuale di 73.9 sui passaggi completati complessivi ed un passer rating di 110.6, solo nelle prime 3 settimane.

Entrambi sono i numeri più alti di sempre siglati da un rookie nella posizione di QB dall’era del Super Bowl.

Il successo in Florida sigla anche la prima vittoria contro i Titans dal dicembre 2016. Questo ha consentito ai Jags di scavalcare i loro rivali nella corsa alla testa della divisione AFC Sud quella settimana. Minshew non si sta limitando a battere record personali, ma anche di squadra.

E’ stato anche recentemente nominato “Offensive Rookie del mese”, dopo aver vinto l’Offensive Rookie della settimana 3 volte in Settembre visti i suoi numeri, come menzionato qualche paragrafo sopra, ed è solo uno dei 3 Rookie nella storia della franchigia ad aver lanciato per 300 o più yards in un singolo match.

Il Rookie è stato scelto al sesto giro del Draft 2019, N°179 assoluto, da parte dei Jacksonville Jaguars, ma per come sta giocando non sembra sia stata una pessima scelta, anzi.

Inutile aggiungere che i fans dei Jaguars sono ormai pazzi di Gardner, viste le prestazioni e non solo per i suoi baffi pittoreschi!

Foto in copertina: Getty Images