Musica

Gazzelle in concerto al Rock in Roma: è l’imperfezione a renderci così belli

Gazzelle torna a Roma ma con un live completamente nuovo, e incanta Rock in Roma con una folla gremita di gente, che più che un concerto, era un karaoke a cielo aperto. La folla cantava ogni singola canzone, ballava, e urlava, con uno spettacolo coinvolgente in cui si alternava un “Daje regà” di Gazzelle e un battito di mani di un pubblico innamorato delle sue canzoni.

Gazzelle in concerto al Rock in Roma: siamo tutti imperfetti ma belli

Questo concerto di Gazzelle al Rock in Roma non era mai stato così tanto desiderato dallo stesso Flavio e i suoi fan in tutta la sua carriera: complice il Covid che ci ha tenuto separati e distanti così a lungo, ma questo concerto ha visto una lunga gestazione. Infatti era stato rinviato più volte e i biglietti acquistati risalivano al lontano 2020. Ma come Gazzelle non demorde, così anche i suoi fan che aspettano con ansia nonostante rinvii e pandemia, e mascherine, e finalmente ieri 22 luglio il palco del Rock in Roma accoglie questo concerto che manda in tilt completamente il palco dell’Ippodromo di Capannelle. Erano in tantissimi ieri ad urlare ogni successo di Gazzelle, aka Flavio Pardini,32enne cantautore romano, che si conferma tra i più amati della nuova scena indie italiana.

Un concerto davvero completo, che presentava dalle canzoni della prima “fase” come Quella te, Zucchero filato, Una canzone che non so e Smpp, per arrivare a quelle più recenti a Scusa e Destri, riservata alla fine mandando in tilt Capannelle. Flavio è visibilmente emozionato e così tanta gente non se l’aspettava, infatti ringrazia chi, nonostante tutto, nonostante la pandemia “che c’ha divisi” era ancora lì. E ringrazia mano mano tutta la sua crew, la band, i suoi genitori e il pubblico a cui dedica Tutta la vita dicendo che “oggi mi farete venire un infarto”, perché sì, contro ogni aspettativa, il concerto di Gazzelle è un inno alla vita, che la rivela per quel che è: assolutamente imperfetta. Perché tutti abbiamo avuto relazioni e amori che pensavamo sarebbero stati grandi eppure finiti, e ascoltare quelle storie, anche adesso che siamo diventati grandi, ci fa pensare a quanto possiamo essere cresciuti, che è vero che siamo stati “male pure prima, anche prima di star male”, però siamo anche quegli anti-eroi che si rendono conto che “stiamo bene anche soli”. A dispetto di quel che si dice (le canzoni di Gazzelle sono tristi) il concerto di ieri al Rock in Roma era un’esplosione di imperfetta bellezza.

Gazzelle a Rock in Roma 22 luglio 2022 – Ph Ludovica Casula
Gazzelle a Rock in Roma 22 luglio 2022 – Ph Ludovica Casula
Gazzelle a Rock in Roma 22 luglio 2022 – Ph Ludovica Casula

Arianna Lomuscio

Gallery a cura di Ludovica Casula

Seguici su Google News

Arianna

Classe '93, viene adottata dalla Capitale nel 2012. La passione per la scrittura l'ha portata qui su InfoNerd. Tra anime, manga, serie tv, musica, cinema, ama tutto ciò che sia Arte.
Back to top button