Cinema

“Un giorno di pioggia a New York”: il vero amore non si scorda mai

Adv

Romantica, malinconica, ancora più bella sotto la pioggia. New York è la sua città e lui non smetterà mai di omaggiarla. Woody Allen e i suoni di un piano bar dal gusto vintage in “Un giorno di pioggia a New York” sono il connubio perfetto di una poetica senza tempo. La commedia romantica, datata 2019, vede come protagonisti due giovani universitari innamorati. Lui, Gatsby, interpretato da Timothée Chalamet e lei, la classica biondina americana dell’Arizona, Elle Fanning, in arte Ashleigh.

Gatsby e Ashleigh - Photo Credits: Radio Deejay
Gatsby e Ashleigh – Photo Credits: Radio Deejay

I due volti di Manhattan

Dal college di Yardley in cui si sono conosciuti alla vita vera, quella di una grande metropoli fatta di gioie ed insidie. Per Gatsby Manhattan rappresenta il ritorno a casa, un luogo caro che risveglia in lui sensazioni uniche, pacifiche e vibranti allo stesso tempo. Per la ragazza, invece, New York è pura eccitazione, è la novità e la possibilità di farcela, di realizzarsi lavorativamente come giornalista e di poter incontrare quei divi del cinema che ha da sempre idolatrato. 

I due vivono la città in maniera completamente opposta e sarà proprio la Grande Mela a dividerli. Mentre Ashleigh verrà rapita dalle crisi esistenziali del famoso attore Roland Pollard durante la sua intervista, Gatsby ritroverà il piacere di camminare sotto la pioggia, la gioia di una partita di poker, il suono di un piano dai toni jazz. 

Timothée Chalamet, Elle Fanning e Woody Allen sul set di "Un giorno di pioggia a New York" - Photo Credits: la Repubblica
Timothée Chalamet, Elle Fanning e Woody Allen sul set di “Un giorno di pioggia a New York” – Photo Credits: la Repubblica

I protagonisti del film di Woody Allen

In questo eccentrico scenario vengono a galla le personalità antitetiche dei due protagonisti: quelle di una giovane e ingenua ragazzina di Tucson, che sa imbarazzarsi di fronte ai “grandi” artisti e scade in una chiacchera nervosa e logorroica e quella del cittadino abituato a vedere la bellezza, non tanto nello straordinario, me nelle piccole cose, isolandole dal caotico rumore della città. Distanti più che mai, Ashleigh si lascerà trasportare prima dalle figure passionali di Roland, poi dal regista Ted Davidoff, interpretato da Jude Law, e infine da Diego Luna, Francisco Vega, con il quale avrà una veloce e illusoria liaison amorosa.

Per Gatsby l’incontro rivelatorio sarà, invece, quello con una vecchia conoscenza, la sorella della sua ex fidanzata. Shannon, la giovane Selena Gomez, sarà in grado di rievocare in Gatsby la poesia di una vita che egli ha sempre inseguito, al di fuori della realtà, perché come lei stessa dice: “La realtà è per chi non sa fare di meglio”. E mentre la pioggia continua imperterrita a scendere su Manhattan, sui suoi musei, sulle storiche vie del Village, tutto cambia. Un pianoforte detta i battiti di un nuovo amore.

Una storia in cui la condivisione regna sovrana, dove l’arte diventa protagonista di un idillio cittadino, con i quadri di un’elegante e passata Parigi, i racconti di una strana serata a Central Park sotto la pioggia e le divagazioni su Irving Berlin e Cole Porter. Un romanticismo quasi d’altri tempi, intellettuale, sofisticato. Un giovane che non riesce più a fare a meno del monossido di carbonio, della sua città, e di un lieto fine che corona il vero amore durante una malinconica e bellissima giornata di pioggia a New York, così come nelle migliori commedie di Woody Allen

Selena Gomez e Timothée Chalamet - Photo Credits: Ciak Magazine
Selena Gomez e Timothée Chalamet – Photo Credits: Ciak Magazine

Marta Millauro

Seguici su

Facebook

Metropolitan Cinema

Instagram

Twitter

Adv
Adv
Adv
Back to top button