Cultura

Glenn Cooper, la classifica dei libri più venduti della settimana

Benvenuti nel nostro spazio dedicato alla classifica dei libri più venduti della settimana. Parleremo di narrativa e saggistica italiana e straniera. Nella nostra classifica di oggi spiccano i nomi di Glenn Cooper, Maruizio De Giovanni e Andrea Camilleri. Scopri la nostra classifica completa

Prima di parlare di Glenn Cooper, di Maurizio De Giovanni e Andrea Camilleri scopriamo insieme il decimo posto della nostra classifica dei libri più venduti della settimana. In questa posizione ritroviamo “Tutti nella mia famiglia hanno ucciso qualcuno” di Benjamin Stevenson. Al centro della trama di questo libro giallo c’è una famiglia di assassini che si riniusce dopo l’uscita di prigione di uno di loro. Parliamo ora di cucina perchè al nono posto della nostra classfica c’è “Vegetale insieme. Le ricette di Cucina Botanica” di Carlotta Perego. È un libro di ricette che propone e aiuta a comprendere la scelta di un alimentazione vegetariana attraverso 80 proposte per diverse situazioni. L’ottavo posto è invece occupato da “La setta” di Camilla Lackberg e Henrik Fexeus. Si tratta di un nuovo caso dell‘agente Mina Dabiri che dovrà vedersela con dei misteriosi rapimenti di bambini in una scuola materna.

Glenn Cooper, il grande ritorno di De Giovanni e Camilleri

Andrea Camilleri, fonte vdnews.tv

Ci stiamo avvicinando a scoprire la posizione di Glenn Cooper nella nostra classifica dei nostri libri più venduti della settimana ma prima bisogna parlare di un grande ritorno. Il settimo posto della nostra classifica è occupato infatti da “Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi” di Maurizio De Giovanni. Il celebre scrittore napoletano regala ai suoi fan la nuova avventura del commissario Ricciardi che dovrà indagare sul brutale omicidio di due giovani in un drammatico 1939. E’ scomparso 3 anni fa male sue opere non saranno mai dimenticate. Stiamo parlando di Andrea Camilleri che è al sesto posto della nostra classifica con “La guerra privata di Samuele e altre storie di Vigàta”. Si tratta di racconti editi ed inediti che riportano in libreria la Sicilia ironica, verghiana ed emozionante del indimenticabile autore delle avventure del commissario Montalbano.

Ci stiamo avvicinando al podio della nostra classifica ma prima parliamo del quinto posto. Questa posizione è occupata da “Mussolini il capobanda. Perché dovremmo vergognarci del fascismo”
di Aldo Cazzullo. È un libro che analizza gli anni bui e i mali del fascismo e che spiega perchè tutti dovremmo essere antifascisti e vergognarci di quella dittatura. A ridosso del podio, al quarto posto, troviamo “Tasmania” di Paolo Giordano. È un romanzo fantascientifico che attraverso un crisi di coppia parla dei problemi di una generazione e del nostro pianeta in difficoltà.

Il podio della nostra classifica

È arrivato il momento di scoprire insieme il podio della nostra classifica dedicata ai libri più venduti della settimana. Al terzo posto della nostra speciale classifica c’è Pif con il suo “La disperata ricerca d’amore di un povero idiota”. È la storia di un uomo alla ricerca della sua anima gemella e di una app sperimentale che permette di rilevare le affinità di coppia. La medaglia d’argento e il secondo posto vanno invece ad Antonio Scurati e “M. Gli ultimi giorni dell’Europa”. Si tratta del terzo capitolo di una trilogia dedicata a Mussolini che affronta in questo capitolo gli anni dell’inizio della guerra. È arrivato il momento di Glenn Cooper. Al primo posto della nostra classifica c’è infatti il suo “Un nuovo papa”. L’acclamato autore di “La biblioteca dei morti” torna con un nuovo romanzo sulla storia dell’elezione di un giovane papa che custodisce un pericoloso segreto.

Stefano Delle Cave

Seguici su Google news

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button