Sport

Golf e ipertensione: cos’è e come prevenirla

Golf e ipertensione – scopriamo come il nostro amato sport può migliorare i disturbi di questa patologia.

Perchè il golf allevia l’ipertensione

Svolgere attività fisica aiuta il cuore e tutto il sistema cardiocircolatorio, se svolta in maniera moderata e progressiva. Solo il 5% delle cause dell’ipertensione arteriosa sono riconducibili a patologie pregresse (renali, congenite o dovute a fattori esterni quali alcool e farmaci). Il restante 95% è dovuto allo stile di vita: obesità, fumo di sigaretta, diabete, ereditarietà. Ecco perché il golf è lo sport ideale per chi soffre d’ipertensione. Con la sua attività aerobica di medio – bassa intensità, aiuta a perdere peso, allena il cuore con sforzi ben tollerabili, rilassa il corpo e la mente… Prima di arrivare ai farmaci provate con un giro di golf.

Golf e ipertensione: valori pressori medi e patologici
Golf e ipertensione: Valori pressori medi e patologici – Photo Credit: farmaciagraziani.it

Cos’è la pressione arteriosa

La pressione arteriosa è la spinta data dal cuore al sangue all’interno delle arterie. É sistemica (riguarda tutte le parti del corpo) e viene misurata in millimetri di mercurio (mmHg). Durante la misurazione, teniamo in conto due valori: sistolico e diastolico (più comunemente: massima e minima). Il parametro ideale è 120/80, con molte differenze tra persona e persona ed anche nello stesso soggetto nell’arco della giornata.

Fattori che influenzano la pressione arteriosa

Lo sforzo fisico, il caldo e il freddo, le emozioni, lo stress, patologie varie influenzano fortemente i valori della pressione arteriosa. É bene tenerla sempre sotto controllo, in quanto sia l’ipertensione sia l’ipotensione, posso portare a gravi conseguenze. L’ipotensione può essere dovuta all’eccessivo caldo, disidratazione, disturbi cardiaci, gravidanza, allettamento, diarrea, alimentazione non adeguata. Spesso l’ipotensione non causa danni notevoli, ma raramente può portare anche a vertigini e svenimenti, fino a conseguenze più gravi.

L’ipertensione, cos’è e come prevenirla

L’ipertensione arteriosa, in maniera sistemica, può avere conseguenze molto gravi, a volte letali. Può insorgere in qualsiasi momento e consiste nello sforzare il cuore più del dovuto, aumentando la forza della spinta del sangue all’interno delle arterie. Secondo diversi studi, è il più importante fattore di rischio prevenibile di morte nel mondo. Provoca danni agli organi vitali, quali il cervello (è la prima causa di ictus), il cuore (infarto del miocardio) e reni (insufficienza renale). Questi danni sono a volte irreversibili. Di sicuro, se l’ipertensione non viene tenuta sotto stretto controllo medico, può portare ad un inesorabile peggioramento dello stato di salute generale. Ridurre il proprio peso corporeo, smettere di fumare, adottare una dieta iposodica e praticare attività fisica, diventa fondamentale per contrastare questa patologia.

Golf e ipertensione: misurazione della pressione arteriosa
Misurazione della pressione arteriosa – Photo Credit: trovami.com

Golf e ipertensione – Quando lo sport ti salva la vita

Sono innumerevoli i vantaggi che il golf offre ad una persona ipertesa. Camminare per 18 buche, in modo frequente, aiuta a perdere peso e ad allenare il cuore, che col tempo ridurrà i battiti. Questo porterà a ridurre la forza del sangue nelle arterie, proteggendo gli organi vitali e permettendo una migliore qualità della vita a chi soffre di questa patologia. Ovviamente, in caso di ipertensione grave, il cambiamento dello stile di vita andrà associato ad una terapia farmacologica, dopo accurato controllo medico.

Per restare sempre aggiornati seguiteci sulla nostra pagina Facebook

Back to top button