Guasto ad un bus, passeggeri prigionieri per 45 minuti

Roma, guasto ad un bus con il conseguente blocco delle porte, a liberare i passeggeri sono stati i tecnici della Roma Tpl e la polizia

Un incubo, rimasti bloccati 45 minuti su un bus, prima di essere liberati dalla polizia e dai tecnici di Roma Tpl. Le porte si sono bloccate sulla vettura 349 la quale si è guastata a causa di un malfunzionamento elettrico. Il triste episodio è avvenuto il 7 Gennaio, in via Ottorino Gentiloni. Anziani e bambini a bordo della vettura, quest’ultimi si stavano recando a scuola.

Dopo ben 45 minuti di “agonia” sono arrivati gli agenti di polizia che hanno assistito i tecnici di Roma Tpl, dato che sul bus non erano presenti i martelletti infrangi vetro. L’azienda dovrà capire adesso l’esatta motivazione del guasto e sopratutto perché le porte si sono sbloccate dopo così tanto tempo. Addirittura un video su Facebook a testimoniare l’accaduto, dal titolo “Roma ai tempi di Virgi”.

Il riferimento è nei riguardi del sindaco pentastellato Virginia Raggi, a detta della stragrande maggioranza dei cittadini romani responsabile dei problemi urbani e civici che ultimamente si stanno riscontrando sempre con maggior frequenza nella capitale. Oltre alla “più famosa” problematica dei rifiuti, i guasti ai bus e ai mezzi di servizio pubblico stanno divenendo una costante nel comune capitolino.

Metropolitan Magazine Italia

Seguici su FB

© RIPRODUZIONE RISERVATA