Calcio

Hellas Verona-Milan, Serie A: probabili formazioni, pronostico e diretta tv

Per dimenticare la seconda sconfitta nelle due partite di Champions League contro il Chelsea, il Milan al Bentegodi vuole battere un Hellas in grande crisi e raggiungere momentaneamente il Napoli al secondo posto in classifica, tenendo il passo dell’Atalanta, che, con il 2 a 1 al Sassuolo di ieri sera, si è portata in vetta. Il fischio d’inizio a Hellas Verona-Milan, valevole per la decima giornata del campionato di Serie A, è in programma alle ore 20:45 di questa sera.

Il momento delle due squadre

Critica la situazione dei padroni di casa, terzultimi a quota 5 punti, frutto dei due 1-1 sui campi di Bologna ed Empoli e del successo per 2 a 1 sulla Sampdoria. Il 4 a 1 rimediato dal Bari in Coppa Italia all’esordio stagionale e le 6 sconfitte in campionato – le ultime 4 arrivate consecutivamente – hanno quindi portato la società ad esonerare Gabriele Cioffi. L’allenatore toscano ha infatti lasciato la squadra dopo il 2-1 rimediato domenica dalla Salernitana in favore di Salvatore Bocchetti, tecnico dell’Under 19. L’ex difensore azzurro, ora, avrà il difficile compito di portare una squadra che in estate è stata smantellata e privata dei suoi pezzi più pregiati in zona salvezza, dove risiedono, al momento, Bologna e Lecce, a quota 7.

Gli ospiti, invece, continuano a mettere in mostra un grande calcio in campionato, faticando, però, in Champions, dove hanno vinto solo una delle 4 partite disputate, contro la Dinamo Zagabria (3-1). L’1-1 contro il Salisburgo e le due sconfitte contro il Chelsea (3-0 a Stamford Bridge e 2-0 a San Siro martedì) mettono il Milan al terzo posto nel girone al pari dei croati, a -2 dagli austriaci e a -3 dal primo posto dei Blues con sole 2 partite ancora da giocare.

Ma se in CL le assenze si sono fatte sentire, soprattutto con i londinesi, in Serie A i rossoneri riescono ancora a stupire. Una sola sconfitta al passivo, contro il Napoli del 18 settembre (1-2), e 2 pareggi contro Atalanta (1-1) e Sassuolo (0-0) nelle prime 4 giornate. Per il resto, solo vittorie, l’ultima arrivata al Meazza contro la Juventus, con un 2-0 che ha portato i rossoneri a quota 20, al pari di Lazio e Udinese, a +1 sulla Roma e dietro alle sole Napoli e Atalanta.

Photo credits: Hellas Verona FC

Precedenti e pronostico di Hellas Verona-Milan

60 i precedenti fra le due squadre, con i padroni di casa che hanno vinto in sole 10 occasioni, a fronte di 21 pareggi e 29 successi dei rossoneri. Il Milan, inoltre, ha vinto le ultime tre sfide al Bentegodi, l’ultima delle quali nel ritorno dello scorso anno per 3 a 1, quando la doppietta di Tonali e il gol di Florenzi ribaltarono l’iniziale 1-0 veneto firmato da Faraoni. L’andata del campionato passato, invece, si chiuse sul 3 a 2 per i rossoneri, che vinsero, sempre in rimonta, grazie ai gol nella ripresa di Giroud, Kessié e all’autorete di Günter dopo il 2 a 0 del primo tempo firmato CaprariBaràk.

Per la sfida di stasera i bookmakers danno altamente probabile la vittoria ospite, quotata 1,55, contro il 6,20 del segno 1. Pareggio, invece, che paga 4,10 volte la posta.

Probabili formazioni

Hellas senza lo squalificato Ceccherini e gli infortunati Coppola, Lasagna e Ilić. Bocchetti dovrebbe ripresentare il 3-4-2-1 di Cioffi, almeno all’esordio. In difesa scelte obbligate con Hien, Günter e Cabal e Dawidowicz ancora non al meglio che partirà in panchina. Tornerà dal primo minuto anche Faraoni sulla corsia di destra, al posto di Depaoli. In attacco, Hrustić e Verdi agiranno alle spalle di Henry.

Pioli ancora in grande emergenza: Maignan, Kjær e De Ketelaere non sono ancora pronti per il rientro e restano in infermeria assieme ai lungodegenti Florenzi, Calabria, Saelemaekers e Ibrahimović. Probabile il ritorno al 4-2-3-1, con Tomori e Gabbia coppia centrale e Kalulu terzino destro. Davanti, Brahim Diaz in mezzo a Leão e a uno fra Krunić e Messias. Il brasiliano va verso il rientro, ma il dubbio resterà fino a poco prima del match. Ballottaggio anche in attacco, dove Rebić avrà una chance dal primo minuto per far rifiatare un Giroud apparso opaco nelle ultime uscite.

Hellas Verona (3-4-2-1): Montipò; Cabal, Günter, Hien; Doig, Veloso, Tameze, Faraoni; Verdi, Hrustić; Henry. Allenatore: Salvatore Bocchetti.

Milan (4-2-3-1): Tătăruşanu; Theo Hernàndez; Tomori, Gabbia; Kalulu; Tonali, Bennacer; Leão, Brahim Dìaz, Messias; Rebić. Allenatore: Stefano Pioli.

Arbitro: Davide Massa (Imperia). Assistenti: Bresmes, Vecchi. IV Ufficiale: Marchetti. VAR: Mazzoleni. AVAR: Paganessi.

Dove vedere Hellas Verona-Milan

Hellas Verona-Milan sarà trasmessa in diretta streaming esclusiva da Dazn, disponibile su tutti i dispositivi compatibili con l’app o sul sito web della piattaforma. Gli abbonati sia a Dazn che Sky potranno seguire la partita in tv grazie a Sky Q e a Zona Dazn (canale 214 del satellite). Telecronaca affidata a Pierluigi Pardo e Marco Parolo.

Seguici su Google News!
Autore: Alessandro Salvetti.

Crediti foto: pagine Facebook ufficiali AC Milan e Hellas Verona FC.

Back to top button