Attualità

I supermercati tolgono la scadenza da frutta e verdura, Regno Unito

Nel Regno unito i supermercati tolgono la scadenza da frutta e verdura, saranno i clienti stessi a valutare se i prodotti sono ancora buoni da mangiare.

Si sta cercando sempre di più di ridurre lo spreco alimentare. Nel Regno Unito, i cibi più sprecati sono le patate, il pane e il latte. Il supermercato Marks & Spencer dichiara: “Rimuovere le date di scadenza ove possibile farlo, provare nuovi modi per vendere i nostri prodotti e stimolare i nostri clienti a diventare creativi con gli avanzi e ad abbracciare il cambiamento. Bisogna fare tutto il possibile per ridurre la quantità di rifiuti”.

In base ai calcoli dell’azienda, seguendo questo nuovo cambiamento si può far risparmiare l’equivalente di 7 milioni di cassette di cibo all’anno. Togliere dalle etichette dei prodotti l’avvertenza “da consumare preferibilmente entro” una certa data, si è rivelata un’ottima idea. Il buon senso dei clienti determinerà se l’insalata o le mele sono ancora commestibili o meno.

I supermercati tolgono la data di scadenza

I supermercati tolgono la scadenza da frutta e verdura, Regno Unito

Per molti la data di scadenza si è rivelata controproducente sotto molteplici punti di vista.

Quest’idea del Regno Unito ha dimostrato un risparmio di circa 3,5 tonnellate di frutta e verdura altrimenti destinate al macero entro tre mesi dalla commercializzazione del prodotto. La lotta agli sprechi alimentari, e quindi la riduzione del magazzino può portare a improvvise assenze di prodotti freschi.

Seguici su Google News

Sara Mellino

Back to top button