PaperNerd

Il Ragazzo dietro la Mascherina: lasciarsi andare all’amore fa bene – La Recensione

Adv
Adv

Scritto e disegnato da Mitsuru Sango, Il Ragazzo dietro la Mascherina è uno Yaoi del 2019 appena sbarcato nelle nostre fumetterie. Grazie a Magic Press che ha deciso di portare su Boys Love 801 (la collana dedicata agli Yaoi) la prima opera serializzata dell’autrice. A partire da questo Dicembre, possiamo cominciare anche nel nostro paese a leggere le vicende d’amore fra questi due ragazzi che ci ricordano quanto farsi coinvolgere in una storia d’Amore dove ci si sostiene a vicenda possa essere oltre che appagante anche salvifico.

Per chi fosse un Neofita del genere, Yaoi è l’acronimo di  YAmanashi, Ochinashi, Iminashi; che tradotto dal giapponese significa  “niente climax, niente risvolti/epilogo, nessun significato”. Se ci fermassimo qua, sembrerebbe che queste storie non abbiano quindi molto da dire. Al contrario, in questi manga si parla quasi sempre dell’Innamoramento, il Romanticismo per eccellenza! E ovviamente quando si parla di innamoramento, si parla anche di sensazioni “bollenti”; dove si passa da uno sguardo che scalda a molto di più…. I protagonisti degli Yaoi sono ragazzi spesso liceali, alle prime esperienze con l’Amore e il Sesso. Oltretutto essendo un’amore Omosessuale, raccontato in contesti dove non c’è un approfondimento sui come e i perché della società, queste storie hanno il pregio di raccontarci l’Amore nelle sue forme più pure.  

Il Ragazzo dietro la Mascherina: Galeotto fu lo spintone…

Sayama è un giovane studente del liceo, che ci viene presentato col volto celato dalla mascherina. E con un caratterino degno di un sociopatico, in quanto non sopporta la maggior parte dei suoi compagni di classe con cui non ha la minima intenzione di interagire, considerandoli tutti dei Nabbi; troppo diversi e distanti da se. Ma il caso vuole che proprio mentre sta salendo le scale della scuola, Saikawa, il ragazzo più popolare dell’istituto, inciampando, lo faccia cadere, e perdere conoscenza.

Sayama si risveglierà dopo qualche ora in infermeria, dove Saikawa, sta aspettando che si riprenda, e che appena lo vede sveglio non perde occasione di fargli domande sulla sua mascherina. Fino addirittura a togliergliela dal viso! Dopo questo gesto Sayama non riesce a trattenersi: si mostra per quello che è, augurando la Morte a Saikawa e intimandogli di lasciarlo perdere. Ma le cose fra i due sono appena cominciate..

il primo incontro fra Saikawa & Sayama - photocredits: BATO.TO
il primo incontro fra Saikawa & Sayama – photocredits: BATO.TO

L’Amore che fa cadere le Maschere

La storia ci viene raccontata attraverso il punto di vista di Sayama, e in questo modo l’autrice ci fa entrare nella dinamica erotica amorosa. Mostrandoci tutta l’evoluzione dell’amore ai tempi del liceo, dove capita che spesso chi è più recalcitrante stia solo mascherando i suoi sentimenti, a causa dell’età e dell’inesperienza. Finendo così per credere di odiare qualcuno solo perchè invece ci attrae molto. Esattamente il caso di Sayama, che grazie al più intraprendente e sicuro Saikawa, acquisterà sicurezza in se stesso e si concederà la possibilità di vivere l’amore nella sua interezza.

Sotto il punto di vista erotico della loro relazione, l’Autrice pare rispettare i tempi dell’inesperto Sayama. Facendogli vivere la curiosità divertente di quando chi ci prova con noi, lo fa parlando degli aspetti di noi stessi che non ci piacciono.

il ragazzo dietro la mascherina - photocredits: Mangago
Il ragazzo dietro la mascherina – photocredits: mangago

L’insicurezza: il dramma esistenziale per eccellenza

Chi di noi in età scolastica, non si è sentito inadeguato fisicamente? E ancora, quante volte ci siamo ritrovati (o ci ritroviamo) ad essere frustrati dalla visione di noi stessi che non coincide con l’ideale che ci siamo prefissati? Alla base della scelta di Sayama di indossare sempre la mascherina in pubblico, ci sono proprio questi sentimenti.

Quando ho letto il titolo, visto il momento che stiamo vivendo, ho creduto che la storia fosse incentrata su un qualche problema di salute dei protagonisti. Ma Il Ragazzo dietro la Mascherina, scansa i virus e ci mette di fronte ad un altro ostacolo che per molti può apparire insormontabile: il non accettare se stessi.

Questo suo essere frustrato dal mondo esterno, che vede pieno di ragazzoni belli e pieni di carisma, fa si che la scelta più ovvia che possa fare sia non solo quella di mascherare la sua bocca, dove al lato si nasconde un Neo che lui stesso ha paura di giudicare osceno. Ma di utilizzare la mascherina come “coperchio” per fare in modo che il mondo non sia obbligato a dover sentire le sue parole brusche. Evita il più possibile di avere contatti con i compagni di classe, arrivando addirittura a non guardare nessuno negli occhi.

E’ qui che subentra Saikawa, la sua nemesi, il suo esatto opposto. Brillante, Solare, Allegro e desiderato da tutte le ragazze più popolari dell’istituto. Ma Sayama, oltre ad odiarlo solo perchè è il suo opposto, non si fida di lui per il gelo che risiede in fondo ai suoi occhi e che solo lui riesce a vedere… Questo perchè Saikawa farà di tutto per far uscire fuori Sayama dal suo guscio, avendo intuito che in lui c’è molto di più di quello che da a vedere.

In conclusione questa è una storia d’amore di quelle che fanno bene al cuore; che ci ricordano che se diamo fiducia all’amore, lui ci ripaga sempre. Perchè è proprio quando amiamo noi stessi che amiamo meglio anche gli altri!

Seguiteci sulle nostre pagine Facebook & Instagram !

Carlotta Mione

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button