Cinema

Il vecchio e la bambina, iniziate le riprese in Veneto del film su Hemingway

 Il vecchio e la bambina, il nuovo docu-film diretto da Sebastiano Rizzo, con Totò Onnis e Maria Grazia Cucinotta, arriva in Veneto. Regione visitata e vissuta dal grande Ernest Hemingway, al centro del documentario. Sono partite le riprese. 

Il Vecchio e la bambina è prodotto da Corrado Azzollini per Draka Production con la partnership di HGV Italia, nell’ambito del progetto di cooperazione interterritoriale “Veneto rurale” ideato e promosso da un partnerariato di GAL veneti: VeGAL – capofila, GAL Alta Marca Trevigiana, GAL Patavino con il Comune di Arquà Petrarca, GAL Montagna Vicentina e GAL Adige.

Il film ripercorre i luoghi visitati e vissuti da Ernest Hemingway nella sua vita, dalla Grande Guerra in poi. La figura del grande letterato sarà rievocata dagli incontri, dai posti, dalle memorie e dalla stessa figura del vecchio, accompagnato dalla nipote nel suo misterioso viaggio. Proprio per questo sarà girato anche tra le splendide location del Veneto da dove sono partite le riprese del film.

Il regista Sebastiano Rizzo spiega: “Tutto il film è ispirato a Hemingway. E’ lui il motore che ci porta dall’inizio alla fine, un nonno con una nonna e una bimba raccontano il territorio Veneto, da Portogruaro a Caorle ad Arqua Petrarca passando per il tempio del Canova. E’ una chiave di lettura intellettuale del territorio ma raccontata come se un nonno raccontasse una favola ad una bambina”.

Maria Grazia Cucinotta che nel film interpreta la nonna è entusiasta di questo progetto e ha dichiarato: “Il cinema è uno dei mezzi di comunicazione più potenti che abbiamo. Questa è una storia bellissima tratta da un grande scrittore che ha avuto con questo territorio un legame particolare. Sono contenta di questo ruolo, in molte attrici avrebbero paura di perdere la loro freschezza, io no.”

Ilaria Festa

Seguici su:
Instagram
Facebook
Metropolitan

Back to top button