Cinema

“Insider – Dietro la verità”, stasera in tv il film legal drammatico di Michael Mann

È Michael Mann a dirigere “Insider – Dietro la verità“, il film legal drammatico con protagonisti Al Pacino e Russell Crowe. Il film, uscito nel 1996, è basato su una storia vera che tratta della denuncia dei rischi del tabagismo negati dalle grandi multinazionali del tabacco. Michael Mann, il regista del film, ha diretto numerosi lungometraggi di successo oltre a questo, come “Strade violente” (1981), “L’ultimo dei Mohicani” (1992), “Heat – La sfida” (1995) e “Collateral” (2004). La pellicola “Insider – Dietro la verità” ha ricevuto ben sette candidature agli Oscar pur non avendo avuto un grande successo al botteghino.

Trama del film “Insider – Dietro la verità”

Il dirigente dell’industria chimica di tabacco Jeffrey Wigand (Russell Crowe) viene licenziato. Inizialmente vuole raccontare i segreti nascosti della produzione del tabacco, ma per non compromettere la sua buonuscita decide di non rivelare nulla. Un giorno, però, il cronista d’assalto Lowell Bergman (Al Pacino) lo vuole intervistare per la trasmissione tv della CBS 60 Minutes‘, per la quale lavora. Jeffrey, con una situazione economica che gli rende la vita sempre più difficile, decide di apparire nello show per divulgare i segreti sulla composizione chimica delle sigarette in commercio. Andare contro le multinazionali del tabacco si rivelerà un’impresa ardua però, Jeffrey, infatti, sarà vittima di minacce e attacchi personali. Una storia non solo legale, ma anche di amicizia tra Jeffrey e Lowell. Quest’ultimo, idealista convinto, sarà anche più determinato di Jeffrey nel mettere in luce la verità sull’azienda.

"Insider - Dietro la verità" un frame del film – Photo Credits © vanityfair.com
“Insider – Dietro la verità” un frame del film – Photo Credits © vanityfair.com

Curiosità del film “Insider – Dietro la verità”

Il vero Jeffrey, aveva fatto fatto due richieste ai realizzatori: che i nomi delle sue figlie fossero cambiati, e che non si vedesse nessuno fumare nel film. Dal momento però che alcuni personaggi fumano, la seconda richiesta non è stata accolta. Oltre a questo, è interessante notare che il Procuratore Generale del Mississippi Michael Moore, recita nel ruolo di sé stesso nelle scene inerenti al processo. Per di più, il titolo di lavorazione era “Man of The People“. Tale titolo era stato dato durante la lavorazione delle scene ambientate in Israele. Infine, il regista aveva in mente Val Kilmer per il ruolo di Jeffrey, ma il produttore Pieter Jan Brugge ha consigliato a Michael di virare su Russell Crowe.

Il film “Insider – Dietro la verità” andrà in onda stasera su Iris alle 21.

Jacky Debach

Seguici su

Facebook, InstagramMetròLa Rivista Metropolitan Magazine

Back to top button