Calcio

Inter-Napoli, Serie A: probabili formazioni e dove vederla

A San Siro il Napoli va a caccia dei tre punti per allungare in classifica ed iniziare il 2023 nello stesso modo in cui aveva chiuso il 2022. Ad attendere i partenopei, però, c’è l’Inter, che non può permettersi altri passi falsi per non compromettere ancora la rincorsa alla zona Champions. Il fischio d’inizio a Inter-Napoli, valevole per la 16esima giornata del campionato di Serie A, è in programma alle ore 20:45 di questa sera.

Il momento delle due squadre

Dopo la pausa per i Mondiali, Inter e Napoli sono pronte a tornare in campo per il primo big match del nuovo anno. Sfida che, ad oltre 50 giorni dall’ultimo incontro ufficiale, servirà per capire lo stato di forma delle squadre, che avevano chiuso il 2022 con vittorie importanti. Nelle ultime 2 uscite, infatti, i nerazzurri avevano battuto 6-1 il Bologna e 3-2 l’Atalanta, lasciandosi alle spalle i due 2-0 consecutivi rimediati in Champions contro il Bayern Monaco e in campionato contro la Juventus (quest’ultimo costato ai ragazzi di Inzaghi la posizione a vantaggio proprio dei bianconeri). Al momento, quindi, la classifica dice quinto posto per l’Inter, al pari della Lazio a quota 30, a cui impone una rimonta per arrivare al secondo posto del Milan, a 33, e alla vetta del Napoli, a +11.

Una vittoria oggi permetterebbe all’Inter di essere inserita a pieno titolo nella lotta scudetto, con il Napoli, invece, intenzionato a tagliare fuori i nerazzurri dalla lotta per il primato, allungando a +14. Gli azzurri vogliono riprendere il campionato nello stesso modo in cui l’avevano lasciato: vincendo. 13 i successi e solo 2 pareggi, arrivati peraltro alla terza e alla quarta giornata, nel fantastico 2022 dei campani, che anche in Champions hanno stupito tutti, chiudendo in testa il girone con 15 punti, frutto di 5 successi e una sconfitta (indolore), ad Anfield contro il Liverpool (2-0).

Nelle amichevoli di dicembre, però, oltre ai successi contro Antalyaspor e Crystal Palace, per Osimhen e compagni sono arrivate 2 sconfitte contro Lille (4-1) e Villarreal (3-2), che non possono non far preoccupare Spalletti. Nei match non ufficiali, invece, ha avuto modo di sorridere Inzaghi, che ha visto i suoi sconfiggere Gzira, Salisburgo, Reggina e Sassuolo, pareggiando solo contro il Betis.

Inter-Napoli, Serie A: probabili formazioni e dove vederla
Photo credits: SSC Napoli

Precedenti e pronostico di Inter-Napoli

171 i precedenti fra le due squadre, con il bilancio che pende in favore dei lombardi, vincitori in 78 occasioni, contro le 51 dei napoletani e i 42 pareggi. E proprio in parità si è chiuso il match più recente fra Inter e Napoli, che a febbraio dello scorso anno hanno pareggiato 1-1 il match di ritorno (vantaggio di Insigne, pareggio di Džeko). L’andata a San Siro, invece, ha visto i padroni di casa prevalere per 3 a 2, con vantaggio iniziale firmato da Zieliński a cui risposero Çalhanoğlu, Perišić e Lautaro, che resero vano il 2-3 firmato da Mertens.

Le quote per la sfida di oggi vedono in leggero vantaggio i padroni di casa, con il segno 1 che si attesta a 2,35 contro il 3,20 del segno 2. Possibile anche il pareggio, a 3,20. Consigliato, però, il segno Gol, dato a 1,55 visti i numeri dei due attacchi.

Probabili formazioni

Inzaghi ritrova Correa e D’Ambrosio, almeno per la panchina, ma a centrocampo perde Brozović, fermato da una distrazione muscolare al soleo sinistro. Al suo posto andrà Çalhanoğlu, affiancato da Mkhitaryan e Barella, con Dimarco e Dumfries sulle corsie. In attacco, invece, ballottaggio DžekoLautaro per il posto accanto a Lukaku, con il bosniaco in vantaggio sul campione del mondo. I dubbi principali per il tecnico piacentino riguardano, però, il pacchetto arretrato, dove al centro Acerbi è in vantaggio su De Vrij, con Škriniar a destra e Bastoni a sinistra. Onana in porta.

Nessun assente, invece, per Spalletti, che dovrà risolvere qualche dubbio, soprattutto in difesa, dove Juan Jesus e Mario Rui sembrano favoriti rispettivamente su Rrahmani e Oliveira. A completare il quartetto di difesa davanti a Meret saranno Kim e Di Lorenzo, mentre a centrocampo vanno verso la conferma Zieliński, Lobotka e Anguissa. In attacco, Osimhen al centro sarà supportato a sinistra da Kvaratskhelia e a destra da uno fra Lozano e Politano, con il secondo in vantaggio.

Inter (3-5-2): Onana; Bastoni, Acerbi, Škriniar; Dimarco, Mkhitaryan, Çalhanoğlu, Barella, Dumfries; Lukaku, Džeko. Allenatore: Simone Inzaghi.

Napoli (4-3-3): Meret; Mario Rui, Juan Jesus, Kim, Di Lorenzo; Zieliński, Lobotka, Anguissa; Kvaratskhelia, Osimhen, Politano. Allenatore: Luciano Spalletti.

Arbitro: Simone Sozza (Seregno). Assistenti: Meri, Peretti. IV Ufficiale: Piccinini. VAR: Fabbri. AVAR: Aureliano.

Dove vedere Inter-Napoli

Inter-Napoli sarà trasmessa in diretta streaming esclusiva da Dazn, disponibile su tutti i dispositivi compatibili con l’app o sul web. Telecronaca affidata a Pierluigi Pardo, commento tecnico di Massimo Ambrosini.

Seguici su Google News!
Autore: Alessandro Salvetti.

Crediti foto: pagine Facebook ufficiali Inter e SSC Napoli.

Back to top button