Calcio

Inter, rebus esterno: Young o Acuna?

Il mercato dell’Inter entra nel vivo e Marotta è pronto a regalare un esterno a Conte: con le piste Marcos Alonso e Darmian diventate più complicati, la scelta è tra il capitano dei red devils Young e Marcos Acuna. Le vicende delle ultime ore sembrano aver avvicinato entrambi i calciatori alla maglia nerazzurra, ma quale dei due è il profilo più adatto? Marotta ci pensa e intanto si muove su altri fronti di questo calciomercato.

L’Inter non è inerte. Nonostante si sia giunti quasi alla metà di gennaio e non sia stato ufficializzato alcun acquisto, Marotta sta lavorando su più fronti per accontentare Conte. L’obiettivo scudetto passa, oltre che dal big match di questa sera contro l’Atalanta, anche dalle tante trattative che i nerazzurri hanno in ballo. In particolare, la società sta valutando le possibilità sugli esterni: Young e Acuna i maggiori candidati. Sia il mercato in entrata che quello in uscita stanno per entrare nel vivo: ecco le novità del gennaio nerazzurro.

Politano-Kessie complicato, Gagliardini resta

Sul fronte cessioni, l’unico che sembra destinato a partire è Matteo Politano. L’attaccante nerazzurro, utilizzato con poca frequenza da Conte anche in emergenza, con il recupero di Sanchez e il possibile arrivo di Giroud, non avrebbe più spazio. Si era parlato, nelle scorse settimane, di Napoli e di un possibile scambio con Fernando Llorente; questa pista sembra però essersi raffreddata, e proprio in questo senso è spuntato il Milan. Era stata partorita l’idea dell’arrivo di Politano in rossonero con Kessie come contropartita tecnica: si tratterebbe di due prestiti fino a fine stagione. L’idea si è però allontanata nelle ultime ore, con l’esterno azzurro destinato al Milan solo con il prestito con obbligo di riscatto.

Matteo Politano, attaccante dell’Inter (Credits: Marco Luzzani – Inter)

La notizia delle ultime ore ha visto invece protagonista Roberto Gagliardini: il centrocampista nerazzurro, che è riuscito a trovare spazio in questa prima metà di stagione, ha rifiutato un’offerta dalla Premier League. Il West Ham ha infatti mostrato interesse nei confronti del numero 5 interista, il quale si è però opposto, spendendo bellissime parole per l’ambiente nerazzurro e per Conte:

Era un sogno, lo è tutt’oggi. L’orgoglio che mi porto dentro per essere qui è pari alla responsabilità che ho. Conte ci ha dato nuove idee di gioco, le mezzali sono molto sollecitate e io mi ci ritrovo alla grande.

Eriksen, Vidal, Giroud: la situazione

Sembra essere quasi fatta per Olivier Giroud: Marotta, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, è praticamente ai dettagli per l’attaccante francese. La distanza tra domanda e offerta è ormai minima, con il Chelsea che si è avvicinato ai cinque milioni proposti dall’Inter nei giorni scorsi, abbassando l’iniziale richiesta di dieci. Resta la questione ingaggio: il centravanti chiede un contratto di due anni e mezzo, mentre i nerazzurri sono fermi a diciotto mesi. La sua partenza da Londra è però certa, soprattutto dopo le parole di ieri di Frank Lampard:

Se la situazione va bene per tutti, in primis e soprattutto per il club visto che è sotto contratto, allora valuteremo la possibilità di lasciarlo andare. Ma ancora non è stata presa alcuna decisione, non c’è niente di fatto.

acuna
Olivier Giroud, attaccante del Chelsea (Credits: Bulent Kilic/ AFP via Getty Images)

Per quanto riguarda il centrocampo, sembra in stallo la situazione Vidal. La mezzala cilena è stata più volte confermata da Valverde, ma questo pare non aver cambiato la sua volontà di approdare a San Siro. Forte di questo, l’Inter ha formulato una nuova offerta, che pare stuzzicare maggiormente il Barcellona: prestito a 2-3 milioni, con diritto di riscatto fissato a 15. Cifra quindi molto vicina ai 20 richiesti dai catalani: i prossimi giorni saranno decisivi.

Sul fronte Eriksen, invece, i nerazzurri paiono maggiormente attivi e nella giornata di ieri c’è stato un incontro con l’agente del danese a Milano. Il contratto offerto dall’Inter è stato accolto positivamente dall’entourage del giocatore, ma ancora ci sono tentennamenti sul possibile trasferimento già in questo mese. La concorrenza è sempre più dura e l’Inter vuole affrettarsi a chiudere.

Christian Eriksen, centrocampista dell’Arsenal (Credits: Will Oliver/ANSA)

Rebus esterno: Young o Acuna?

Entrambi i calciatori sembrano essere graditi ad Antonio Conte per rinforzare il reparto degli esterni nerazzurri; sia Young che Acuna nelle ultime ore hanno lanciato in qualche modo messaggi chiari in direzione nerazzurra. Il capitano del Manchester United pare vicinissimo ai nerazzurri, dopo aver confermato alla società inglese di voler partire, nonostante le smentite pubbliche di Solskjaer. Acuna ha invece rotto con lo Sporting Lisbona che, dopo aver chiuso all’Inter le porte per un suo possibile acquisto, ha incassato il rifiuto del giocatore a scendere in campo.

Marcos Acuna, esterno dello Sporting Lisbona (Credits: Carlos Rodrigues/Getty Images)

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DI FRANCESCO RICAPITO

Back to top button