Inzaghi vive alla giornata e la Lazio sogna

Foto dell'autore

Di Maria Laura Scifo

Secondo 5-1 in casa consecutivo e Spal neutralizzata: questa è stata la ricetta preparata da Simone Inzaghi per far ripartire subito la Lazio. La testa adesso è rivolta a mercoledì per il recupero contro l’Hellas.

Chi credeva che la Lazio di Simone Inzaghi avrebbe avuto un calo di prestazioni a Gennaio, ha dovuto rivedere le sue opinioni. Nonostante il rammarico per la prestazione nel derby e l’eliminazione dalla coppa Italia, i capitolini si sono tolti diverse soddisfazioni. In campionato infatti, i biancocelesti hanno totalizzato 10 punti dei 12 disponibili, che gli hanno permesso di rimanere saldamente in zona Champions.

Anche Febbraio è iniziato alla grande, grazie alla vittoria per 5-1 sulla Spal. Di fatto ieri, la differenza tra le due squadre in campo è stata abissale anche per merito della prestazione di uno degli ex. Si tratta di Manuel Lazzari, giunto quest’anno a Formello proprio dagli estensi. In ben 3 dei 5 gol realizzati, c’è stato il suo zampino.

Doppietta per Immobile e Caicedo e primo gol per Adekanye

Ancora una volta Immobile è andato a segno contro la una delle sue vittime preferite. Con la doppietta di ieri, l’attaccante classe ’90 ha realizzato 9 reti contro gli spallini. Inoltre, adesso i gol registrati in campionato sono 25: -11 dal record di Higuain con 17 partite ancora da giocare.

Due volte è andato segno anche Caicedo, che sta vivendo una delle sue migliori stagioni e si sta rivelando sempre di più un’arma fondamentale per Inzaghi. Il suo tabellino recita 7 reti messe a segno, condite da 3 assist. Infine, è arrivata anche la prima gioia in campionato per il giovane Bobby Adekanye. Chissà che anche lui non si possa rivelare una risorsa importante per il finale di stagione.

Inzaghi non firma per il secondo posto

L’euforia della Lazio per la vittoria è ovviamente continuata anche nel post partita. In particolare, hanno colpito un po’ tutti le parole di Inzaghi a cui poco dopo ha fatto eco Lazzari. Rispondendo ad una domanda sulla revisione dei suoi obiettivi posta dai giornalisti di Sky, prima ha rimarcato la priorità del posto in Champions e poi…

firmerei per il secondo posto? Bisogna firmare per partite come oggi, diciassette giornate alla fine sono tantissime. Vivo alla giornata come in questi quattro anni meravigliosi grazie a questi ragazzi e al pubblico che è sempre straordinario.

Finalmente sta arrivando la sfida contro l’Hellas

Per molti tifosi biancocelesti la sfida di Mercoledi 5 Febbraio sarà una delle più attese. Sarà la sfida della verità. Finalmente si potranno mettere da parte tutti quei “se” e si vedrà una classifica completa. Inzaghi ovviamente, non vuole in alcun modo sottovalutare il Verona che si sta affermando ad altissimi livelli in questa stagione. I gialloblù inoltre, sono attualmente la migliore neopromossa dei 5 principali campionati europei. La ricetta della Lazio per la gara contro il Verona dunque, sarà quella di provare nuovamente a “vivere alla giornata” e sfornare un’altra grande prestazione per superare gli avversari.