Gossip e Tv

“Io ti cercherò”: anticipazioni della seconda puntata

Valerio, ex poliziotto, non riesce ad arrendersi alla morte del figlio Ettore e indaga insieme a Sara, sua amica ed ex collega. I due sono determinati ad andare fino in fondo alla vicenda e scoprire la verità. Stasera Rai 1 trasmetterà la seconda puntata della mini fiction “Io ti cercherò” con Alessandro Gasmann e Maya Sansa.

Mentre la polizia postale esamina il pc di Ettore Frediani ,Luigi Fedele, il vicequestore Sara, Maya Sansa, riesce ad identificare la coppia punkabbestia che aveva visto il ragazzo sul Lungotevere. Valerio Frediani, Alessandro Gassmann, rintraccia la coppia in una comunità di recupero; la versione raccontata dalla ragazza punkabbestia non è quella del suicidio, bensì di un omicidio, in quanto Ettore sarebbe stato spinto nel fiume da due uomini nella giornata di sabato e non di venerdì come scritto nei verbali.

Io ti cercherò- A. Gasmann – immagine web

Il pc e il diario

Valerio tenta di convincere insistentemente la ragazza a riconoscere i due presunti assassini, ma lei si rifiuta e, stanco delle pressioni, il ragazzo colpisce Valerio con un pugno in pieno viso, facendogli perdere i sensi. Quando si riprende, Valerio appura che i due ragazzi sono scappati e una brutta notizia lo sopraggiunge: il pc di Ettore è sparito e qualcuno ha pubblicato il diario in cui Ettore accusa il padre di averlo abbandonato.

Valerio crede che il diario sia falso e che sia parte di un piano di depistaggio; nel frattempo Gianni, Andrea Sartoretti, corre in aiuto del fratello Valerio.

Io ti cercherò – immagine web

Io ti cercherò: le indagini continuano

Valerio è deciso ad andare avanti con le sue indagini. In riva al Tevere trova una scarpa che apparteneva al figlio, ma questa porta tracce di un altro luogo come specificato da un ex collega della scientifica. Nelle cave di travertino di Tivoli, Valerio trova la maglietta del figlio e dalla forte emozione ha un infarto.

Determinato a voler proseguire le indagini, Valerio scopre che il verbale della autopsia sul corpo di Ettore è falso: da un nuovo esame risulta che Ettore è morto a causa di percosse e non per annegamento. Valerio riesce a far riaprire il caso.

Cinzia Favi

Back to top button