Le persone che si trovano a visitare oggi l’Italia, possono godere di uno scenario non comune: la quasi totale assenza di folla. Si tratta di uno scenario piuttosto atipico per uno dei posti al mondo con la concentrazione più grande di bellezze storiche.

Archi e statue si stagliando ad ogni angolo visitando la città eterna di Roma, mentre, nell’alto del cielo, i tetti rossi delle case pendono al basso facendo ombra sulla strada. Camminando nella capitale italiana sembra di assistere ad un qualcosa di quasi surreale: la calma è quasi totale e i romani si sono ripresi la città.

Non esistono assembramenti alla fontana di trevi e fuori dal Colosseo quasi nessuno fa le foto con il centurione di turno da postare sui social media. L’Italia è diventata una bellezza a porte chiuse e tutto il mondo ce lo invidia. Dopotutto, con tutte le cose negative portate da questa quarantena, qualcosa di buono doveva pur esserci, no?

Ma andiamo adesso a vedere quali sono le città in Italia che sono le più belle da vedere con la mancanza di folla. Partiamo per ordine di importanza con la nostra classifica.

Roma, la capitale Italiana

La nostra classifica non poteva non iniziare con Roma, la capitale Italiana. Passeggiando per Roma, l’assenza di folla si può vedere ovunque. Camminando per il Vaticano per esempio, non bisogna stare in coda ore ed ore, solo per accedere alla piazza.

Lo stesso vale per vedere il Pantheon, uno dei monumenti più centrali della città e amati, grazie anche alla sua posizione privilegiata e accerchiata dai ristoranti (pertanto molto amata) e bar. Se un tempo era difficile anche trovare posto in uno dei tanti bar adiacenti, oggi le possibilità di trovarlo senza prenotazione sono tantissime.

Oltre a questo, Trastevere, una volta centro della movida Romana, si è trasformata in un luogo piuttosto pacifico in cui è possibile respirare anche un po’ di tranquillità senza essere disturbati troppo. Insomma, si tratta di un buonissimo momento per visitare Roma e le sue meraviglie.

Anche i romani, ovviamente, hanno approfittato di questo scenario insolito, dopo una primavera passata tra le recensioni bonus voglia di vincere e l’intrattenimento online, per ingannare la noia dovuta al lungo stare in casa.

Molti descrivono l’esperienza di visitare Venezia piuttosto caotica. Insomma… vedere una città piena di canali d’acqua non è di certo il massimo quando ci sono migliaia di persone attorno a noi.

Camminare per i viottoli stretti della città è ora un’esperienza piuttosto piacevole, dato il poco afflusso di gente e la totale libertà di fare qualsiasi cosa senza dover aspettare. Piazza San Marco è abbastanza priva di gente ed è possibile scattarsi una foto nel bel mezzo di essa con (quasi) nessuno.

Ottima anche l’esperienza per chi vuole fare un giro in gondola come memorabile esperienza turistica. Prima bisognava fare la fila, ora invece la gente è libera di prenderne una senza aspettare e potrebbe anche scapparci un bell’affare con il gondoliere!

Infatti, se prima un giro in gondola costava sui 100 euro, ora si possono trovare offerte per farlo con una sessantina d’euro. Non male, non è vero?

Milano, la città della moda

Anche la città della moda ha un buon motivo per essere visitata: si può fare shopping senza migliaia di persone accalcate nei negozi. Se non avete mai provato questa esperienza, beh, dovete assolutamente farlo. La città di Milano offre anche deliziose esperienze culinarie che possono essere godute grazie alla quasi assenza della necessità di prenotare.

Quindi, a meno che non andiate al ristorante da Cracco in galleria (dove normalmente si aspettano 40 minuti per mangiare), potreste trovare un tavolo senza alcun bisogno di prenotazione.

Altra nota positiva è il traffico. Milano è forse la città più trafficata in Italia, isole escluse, e questo periodo è piuttosto privo di auto e ingorghi per strada. Potrebbe essere l’occasione buona per visitare anche la Brianza, il bergamasco e la zona dei laghi a poco più di un’ora dal capoluogo lombardo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA