Cultura

Jacobs-Fedez “divorziano”, si rischia la battaglia legale per la gestione dell’immagine

Adv
Adv

Sembra che l’accordo stabilito tra le due parti fosse solo verbale, così Jacobs dice addio all’agenzia di Fedez.

Il campione olimpico ha deciso di lasciare la Doom, azienda che cura l’immagine di artisti e personaggi famosi, e di passare all’agenzia londinese X-Hybrid, gestita dall’imprenditore Luca Oddo e dal manager sportivo Luca Scolari. non si ritiene soddisfatto della gestione della sua immagine dopo il suo trionfo alle Olimpiadi di Tokyo. Ma il caso sembra non essere chiuso: Fedez impugnerà la risoluzione unilaterale del contratto esercitata dal velocista bresciano, a quanto riporta la Gazzetta dello Sport.

Jacobs vs Fedez, i due artisti sembrano sostenere differenti punti di vista

La Doom (Dream of Ordinary Madness) è l’agenzia di Fedez gestita dalla madre, Anna Maria Berrinzaghi, ed è nata diversi anni fa. Gli avvocati dell’azienda hanno deciso di portare la faccenda in tribunale, sostenendo che Jacobs debba rispettare il contratto fino alla sua scadenza che sarebbe nel settembre 2022, ed hanno chiesto così un risarcimento. I legali di Jacobs si appoggiano al principio della “giusta causa” per l’addio, anche perché non ci sarebbe alcuna firma con la Doom, ma con un’altra società, prima di passare alla agenzia di Fedez.

Fiero di lavorare al tuo fianco, orgoglio italiano”, messaggio scritto dal rapper dopo il trionfo nei 100m. La collaborazione era iniziata quindi con amicizia e professionalità tra Marcell Jacobs e Fedez. Non si sa ancora bene cosa sia andato storto, ma sembra che l’accordo tra le due parti sarebbe rimasto verbale. Da Londra sostengono che ad essere stato interrotto sia un accordo verbale, rivendicando la scarsa promozione dell’immagine dell’atleta poco presente su tv e riviste nonostante abbia ottenuto una vittoria notevole alle olimpiadi. Anche sé, secondo il quotidiano di Confindustria, anni fa Jacobs fece un accordo di gestione dell’immagine con la società Doom, gestita dalla madre di Fedez, Anna Maria Berrinzaghi. All’epoca il velocista era già un atleta affermato, ma non era ancora la celebrità mondiale che tutti conosciamo oggi.

Enrica Nardecchia

Twitter https://twitter.com/MMagazineItalia
Instagram : https://www.instagram.com/metropolitanmagazineit
Facebook: https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia/

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button