MetroNerd

Jeff Goldblum sarà Zeus in KAOS per Netflix

Sostituirà Hugh Grant l’amatissimo Jeff Goldblum, già storico protagonista di Jurassic Park, che questa volta sarà addirittura il padre degli dèi nella prossima serie di Netflix, KAOS. Insieme a Russel Crowe, Liam Neeson, Sean Bean, Rip Torn e Laurence Olivier, anche Goldblum entra – letteralmente – nell’Olimpo degli interpreti del tonante Zeus, sovrano e padre degli dèi della mitologia greca. In questa apparizione, Jeff Goldblum svelerà un lato inedito di Zeus, vendicativo ma insicuro, paranoico e timoroso che qualcuno dei suoi gli “soffi il posto.” Lo show, annunciato e in prossima visione per Netflix, è stato descritto come “una visione oscura e comica del mondo degli dèi greci.” Speriamo non finisca in tragedia, cosa in cui i greci, d’altronde, sono molto bravi.

Il frizzante Jeff Goldblum nel ruolo del severo sovrano degli dèi dell’Olimpo: uno Zeus nevrotico e irrequieto quello di KAOS?

Jeff Goldblum sarà Zeus in KAOS per Netflix
Jeff Goldblum, 69 anni, in una foto recente

Uno degli attori più amati di Hollywood anche grazie ai ruoli fortunati come quello di Ian Malcom in Jurassic Park, Jeff Goldblum, sarà il padre degli dèi, Zeus, nella prossima serie Netflix KAOS. La serie, solamente annunciata, promette di affrontare, stando alla descrizione di Netflix, “con un twist la mitologia greco-romana, esplorando tematiche come la politica di genere, vita e potere nell’aldilà.” La serie, creata dall’ideatore di The End of The F***ing World, Charlie Covell, promette di stupire, insomma. Ma come è comprensibile, dovremo attendere ancora un poì prima che le prime indiscrezioni e i teaser facciano la loro comparsa.

Il cast della serie prevede, tra gli altri, Janet McTeer (Ozark), Cliff Curtis (Avatar: la via dell’acqua), David Thewlis (Fargo), Killian Scott e altri. Goldblum riuscirà indubbiamente a superarsi, com’è abituato a fare, soprattutto in questo, che sembra un ruolo abbastanza complesso, volto a rappresentare tutte le contraddizioni e le nevrastenie di un potere precario, come quello di Zeus. Se ricordiamo un po’ la mitologia, è da quando si macchia dell’omicidio di suo padre Crono che Zeus teme che il suo destino possa cambiare. Che una minaccia si allunghi proprio dall’oltretomba, sede del Caos eponimo? Noi non lo sappiamo. Ma, col tempo, vedremo se qualcuno ci riuscirà, così da poter dire, col Goldblum-Malcom di Jurassic Park: “you did it, you crazy son of a b****, you did it!”

Alberto Alessi

Seguici su Google News

Back to top button