CalcioSport

Jorginho, il fedelissimo di Sarri in arrivo alla Juventus?

Potrebbe essere al termine l’esperienza di Miralem Pjanic in maglia Juventus. Il bosniaco nelle ultime settimane ha perso posizioni nello scacchiere tattico di Maurizio Sarri. Il centrocampista potrebbe dunque partire in estate per fare ritorno Francia: direzione Paris Saint-Germain. I bianconeri per sostituire l’ex Roma starebbero concentrando le loro attenzioni su un vecchio pupillo di Sarri, un suo fedelissimo. È Jorginho, attualmente al Chelsea.

Jorginho alla Juventus

La Juventus avrebbe infatti pensato a Jorginho, attualmente in forza al Chelsea e avuto alle proprie dipendenze da Sarri sia durante l’esperienza a Napoli sia in quella ai blues. Secondo quanto riportato da calciomercato.com, La Juve attuale non è ancora la squadra ideale per il gioco di Sarri e l’anno prossimo delle modifiche all’organico andranno apportate. Il regista, ad esempio, ruolo fondamentale per tutte le geometrie tattiche del gioco del tecnico toscano. Pjanic ha funzionato poco in quella posizione, un ruolo in cui l’aveva adattato Allegri.

Al bosniaco mancano due caratteristiche fondamentali per il gioco sarriano: la rapidità di pensiero e la continuità di rendimento. Certo, Pjanic ha le capacità tecniche per organizzare il gioco, sa aggredire alto, ma in possesso palla ragiona troppo e rallenta tutta la manovra. A volte si estrania dal gioco ed è solito prendersi pause di rendimento durante la stagione.

Ecco allora che per lui la pista Paris Saint Germain è più aperta che mai, mentre Sarri dovrebbe richiedere ufficialmente alla società un giocatore simbolo del suo modo di fare calcio: Jorginho. L’italo-brasiliano è un giocatore tecnico, non veloce di gambe ma veloce di testa. Le capacità di ordinare la squadra col palleggio e di muoversi in modo da agevolare i compagni sono caratteristiche preziose, ed è esattamente quello che ricerca Sarri nel suo sistema di gioco.

Ecco perché il tecnico italiano non ha esitato a portarlo con sé a Londra nel 2018, e sembra sempre più probabile lo rifaccia di nuovo, questa volta però con destinazione Torino.

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Back to top button