Conrad Joseph è lo scrittore polacco, naturalizzato britannico, morto il 3 agosto 1924. Mentre l’Impero britannico raggiungeva il suo apice, Conrad usò la sua esperienza prima nella marina francese e, dopo, in quella britannica per scrivere romanzi e racconti.

La vita di Joseph Conrad

Col vero nome di Teodor Jósef Konrad Korzeniowski, Conrad nacque nel 1857 nella Polonia sotto sovranità russa. 

Dopo un periodo di studi all’Università di Cracovia inizia a viaggiare per tutto il mondo, al servizio della marina francese e di quella mercantile britannica. Nel 1886 divenne cittadino britannico.

Stanco di viaggiare, decise di dedicarsi alla narrativa, unica attività soddisfacente: dal 1894 al 1902 scrive alcune delle sue opere più famose, in lingua inglese.

[…] attraverso il potere della parola scritta, di farvi ascoltare, di farvi sentire… ma prima di tutto di farvi vedere. Questo è tutto, e nulla più. Se ci riuscirò, troverete qui, secondo i vostri desideri: incoraggiamento, consolazione, paura, fascino – tutto quello che domandate – e, forse, anche quello scorcio di verità che avete dimenticato di chiedere.

Tra i romanzi più importanti, ricordiamo Cuore di tenebra. Pubblicato nel 1902, anche se inizialmente uscì nel 1899 in tre episodi sul Blackwood’s Magazine, descrive un’esplorazione geografica che, in realtà, diventa esplorazione morale.

Cuore di tenebra descrive la spedizione di Charles Marlow nel cuore dell’Africa nera. Il suo scopo è quello di tentare in ogni modo di rintracciare un uomo misterioso che si chiama Kurtz. A commissionare la ricerca è Compagnia Commerciale belga, coinvolta nel traffico dell’avorio. Ritroviamo, quindi, l’avventura, la natura, l’eterno conflitto tra bene e male, dove il male è incarnato dalla figura demoniaca del personaggio Kurtz.

Cuore di tenebra, Joseph Conrad. Photo: Web.
Cuore di tenebra, Joseph Conrad. Photo: Web.

Il romanzo d’avventura

Le sue opere hanno influenzato diversi autori, tra cui Jack London, Ernest Hemingway, David Herbert Lawrence e, infine, John Maxwell Coetzee. 

L’elemento che contraddistingue le opere di Conrad è l’attenzione all’azione, la preoccupazione centrale dello scrittore e del lettore, segue l’intrigo amoroso, le avventure marinaresche, i luoghi esotici, il coraggio dei suo personaggi. Ogni azione è seguita da una catena di reazioni e di interpretazioni, e le conseguenze dei loro atti sfuggono sfuggono al controllo dei suoi personaggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA