Cinema

Julia Roberts: «Senza Martin Luther King Jr. non sarei qui»

Il 28 ottobre Julia Roberts ha compiuto 55 anni. L’attrice è stata celebrata dai fan di tutto il mondo, e tra questi c’è un utente di Twitter che ha voluto omaggiarla andando al cinema a vedere l’ultimo film che la vede protagonista, Ticket to Paradise.

Nel tweet, però, si rivela un dettaglio particolare e decisamente inaspettato: a pagare le spese ospedaliere per la nascita di Julia Roberts furono nientemeno che Martin Luther King Jr. e sua moglie Coretta Scott.

La famiglia di Julia Roberts e quella di Martin Luther King legate dal bisogno

Julia Roberts - Photo credits: MAM-E
Julia Roberts © MAM-E

L’attrice ha spiegato che la sua famiglia, al momento della sua nascita, non aveva i soldi necessari per coprire le spese ospedaliere. D’altra parte, la famiglia King non riusciva a far integrare i propri figli ad Atlanta: nessuna scuola, infatti, intendeva accettarli. Le due famiglie fecero così una sorta di scambio: i King si offrirono di pagare le spese per la nascita della bambina, mentre i Roberts accolsero i ragazzi nella loro scuola di teatro, la Roberts’s Actors and Writers Academy. In questo modo, tra le due famiglie nacque un’amicizia che si protrasse per lungo tempo.

Chiara Cozzi

Seguici su Google News

Chiara Cozzi

Critica cinematografica per passione, scrittrice per vocazione.
Back to top button