Cinema

Julia Roberts, la regina della commedia americana

Adv
Julia Roberts - Photo credits: elle.com
Julia Roberts – Photo credits: elle.com

Julia Roberts, attrice e produttrice statunitense dal sorriso contagioso, è considerata la regina della commedia americana. La diva ha infatti recitato in alcune delle più famose commedie romantiche degli anni ’90, come “Pretty woman” (1990), “Il matrimonio del mio migliore amico” (1997) e “Notting Hill” (1999). Disinvolta, genuina, ed empatica sullo schermo, con le sue interpretazioni ha sempre conquistato l’approvazione del pubblico di tutto il mondo. In una intervista sul set de “Il matrimonio del mio migliore amico” la Roberts ha dichiarato la sua passione per il genere della commedia, e quanto sia difficile realizzare una commedia ben riuscita, molto più che realizzare un film drammatico.

Ma la Roberts non è solo un’attrice da commedia romantica. L’interprete statunitense ha dimostrato il suo talento anche nel genere drammatico, con cui si è misurata più volte con grande successo. Le sue candidature agli Oscar arrivano quasi tutte per dei film drammatici, fatta eccezione per “Pretty woman”. Si tratta di “Fiori d’acciaio” con cui conquista un Golden Globe e “I segreti di Osage County” dove recita al fianco di Meryl Streep. Nel 2001 vince finalmente l’Oscar con una magistrale interpretazione nel film biografico “Erin Brockovich – Forte come la verità“.

Julia Roberts in "Pretty woman" - Photo Credits: radiomontecarlo.net
Julia Roberts in “Pretty woman” – Photo Credits: radiomontecarlo.net

Curiosità sulla diva statunitense

La carriera della Roberts parla da sé: 47 film sul grande schermo, 4 candidature agli Oscar e una vittoria, larga approvazione del pubblico. Ma chi è Julia Roberts nella vita privata? Molti la descrivono come una donna genuina e con una grande passione per il suo lavoro. Recentemente, come molti colleghi, ha dimostrato di tenere molto a cuore la vita politica del suo paese, nella speranza di un cambiamento. Sul suo instagram ha condiviso una citazione da uno dei film in cui ha recitato, “Notting Hill”, modificandola per invitare i suoi concittadini a votare alle presidenziali del 3 Novembre: “I’m just a girl standing in front of a boy asking him to vote” (“Sono solo una ragazza, in piedi davanti a un ragazzo che gli chiede di votare”).

Julia racconta di non aver messo al corrente i figli di essere un’attrice famosa. La Roberts preferisce infatti che crescano vedendola semplicemente come la loro mamma, nulla di più. Non deve essere stato facile nascondere il suo lavoro per l’attrice che ha recitato in alcune delle commedie romantiche più iconiche di sempre, e probabilmente a un certo punto avrà dovuto rivelare la verità ai figli. Impossibile per i suoi pargoli ormai adolescenti non imbattersi in uno dei film della madre o in una foto sul web in cui la Roberts sfodera il suo inconfondibile sorriso. Sorriso che, secondo una simpatica curiosità, Julia avrebbe assicurato per ben 40 milioni di dollari.

Julia Roberts nel film "Biancaneve" - Photo Credits: Coming Soon
Julia Roberts nel film “Biancaneve” – Photo Credits: Coming Soon

Julia Roberts sul set

Julia Roberts è sempre stata descritta dai suoi collaboratori come una donna in grado di portare entusiasmo su qualunque set. Sul set de “Il matrimonio del mio migliore amico” il regista P.G. Hogan ha dichiarato che la presenza di una grande attrice come la Roberts ha portato qualcosa in più al film. La donna ha infatti messo sempre tutti a proprio agio e tirato fuori, insieme al collega Rupert Everett, situazioni e momenti improvvisati, che hanno aggiunto molto al film. Julia è presentata da tutti anche come una vera professionista. Sul set di “Biancaneve”, ad esempio, l’attrice ha dovuto lavorare con vestiti molto pesanti e ingombranti, arrivando anche a farsi male alla schiena.

L’attrice, alta un metro e settantacinque, con i suoi centimetri di troppo ha creato non pochi problemi sul set di “Pretty woman”. E’ stato molto difficile, infatti, per il regista Garry Marshall non far sfigurare Richard Gere, non particolarmente alto, accanto alla donna. Nella scena finale si racconta che la Roberts abbia dovuto stendersi sulle scale antincendio per arrivare all’altezza di Gere. Julia Roberts con le sue iconiche commedie, il suo sorriso indimenticabile e il suo genuino entusiasmo è un’attrice iconica, che ha accompagnato spettatori di tutte le età dagli anni ’90 a oggi, e che, si spera, continuerà a deliziarci ancora per molto con i suoi film.

Paola Maria D’Agnone

Seguici su MMI e Metropolitan Cinema.

Adv
Adv
Adv
Back to top button