Calcio

Juve Stabia-Spezia, tre punti per puntare in alto

Juve Stabia-Spezia al via alle 15:00: tre punti pesanti per due squadre che hanno obiettivi diversi: la salvezza per i padroni di casa, i playoff per gli ospiti. La favorita per la vittoria? Nel calcio non si può mai sapere. Sappiamo però che queste squadre non abbasseranno la testa molto facilmente.

La classifica

33 punti per la Juve Stabia, che adesso comincia a temere i playout. Sotto gli stabiesi tutte le squadre hanno giocato oltre all’Ascoli, ed i bianconeri (con due partite in meno) hanno la possibilità di sorpassarla. Tuttavia in chiave playout per questa giornata non c’è pericolo, ma è necessario vincere per non rischiare. Sopra i campani invece Pescara ed Entella devono giocare, e anche se hanno impegni tosti non devono lasciarseli scappare. I loro avversari invece sono la sorpresa delle ultime giornate: lo Spezia, che dopo la sconfitta di Benevento ha già rialzato la testa imponendosi per 2-0 sul Pescara. Il Pordenone ha momentaneamente sorpassato i liguri, che con una vittoria non solo ritornerebbero in 4a posizione, ma recupererebbero anche il Frosinone (uscito sconfitto dalla Cremonese). C’è molto in palio per queste due formazioni, e di certo nessuna delle due abbasserà la testa.

La situazione delle squadre

La Juve Stabia sta vivendo una stagione altalenante, con vittorie e pareggi intervallati a sconfitte. A dieci giornate dalla fine è il momento dello sprint. I loro avversari attraversano uno splendido periodo di forma, con 6 vittorie nelle ultime 8 partite ed un secondo posto ancora alla loro portata. Sono i favoriti per la vittoria, anche se gli unici due precedenti tra queste squadre al Menti sorridono ai padroni di casa: due vittorie della Juve Stabia sullo Spezia in passato, entrambe per 2-1. Adesso è compito degli uomini di Italiano sfatare questo tabù. Ci riusciranno?

Juve Stabia-Spezia, probabili formazioni e dove vederla

Mister Caserta, allenatore della Juve Stabia, dovrà fare a meno di 4 giocatori squalificati: Mallamo, Addae, Tonucci e Germoni. Almeno le vespe potranno contare sul ritorno di due giocatori molto importanti: Calvano a centrocampo e Forte in attacco. Probabilmente scenderanno in campo con un 4-3-3, con Provedel tra i pali, Fazio e Troest tra Ricci e Vitiello. Calvano a centrocampo con Calò e Izco, mentre in attacco Canotto e Frote agiranno alle sppalle di Di Mariano.

Italiano invece potrà permettersi di fare un grande turnover. Torneranno Capradossi e Nzola, e dopo aver scontato la squalifica anche Mora. Potrebbe partire titolare Di Gaudio, arrivato dal Verona nel mercato di gennaio. Ragusa, Vitale e Bastoni ancora infortunati. Anche per loro 4-3-3, con Scuffet tra i pali, torna Capradossi in coppia con Erlic, Marchizza e Vignali ai loro lati. Centrocampo composto da Maggiore, Mora e Ricci. In attacco Gyasi, Nzola e Di Gaudio.

Il match sarà visibile a partire dalle 15:00 su Dazn.

Seguici su Facebook e Twitter!

Back to top button