Calcio

Juventus, LaLiga attacca durante il club: “Sanzioni subito”

Il presidente Andrea Agnelli e a seguire il suo vice Pavel Nedved, l’amministratore delegato Maurizio Arrivabene e i membri Laurence Debroux, Massimo Della Ragione, Katryn Fink, Daniela Marilungo, Francesco Roncaglio, Giorgio Tacchia e Suzanne Keywood. Questi i nomi e le cariche che hanno salutato per sempre il club bianconero dopo le indagini, denominate Prisma, aperte dalla Procura di Torino con l’accusa di falso in bilancio. L’ultima posizione della Consob ha ufficialmente aggravato la posizione del board di comanda che è stato praticamente costretto a fare un passo indietro. Non sono mancate le reazioni: dall’Italia e dall’estero tutti parlano di questo nuovo bubbone che potrebbe esplodere. LaLiga spagnola ha chiesto gravi sanzioni per la Juventus con un comunicato davvero durissimo.

Juventus, duro contrattacco de LaLiga: ecco il comunicato

Juventus, LaLiga attacca durante il club: "Sanzioni subito"

In seguito alle dimissioni del consiglio di amministrazione della Juventus, LaLiga chiede l’applicazione immediata di sanzioni sportive nei confronti del club. LaLiga ha già presentato un reclamo ufficiale contro la Juventus alla Uefa nell’aprile 2022, in cui segnalava violazioni delle norme sul fair play finanziario su cui sta indagando la Guardia di Finanza italiana. In particolare, l’accusa di aver contabilizzato i trasferimenti al di sopra del loro valore equo e di aver sottovalutato le spese dei dipendenti, in violazione del fair play finanziario della Uefa. Inoltre, la denuncia accusava la Juventus di aver nascosto il vero costo dei salari dei suoi giocatori. Lunedì scorso, nella stessa nota diramata dal Consiglio di Amministrazione, i rappresentanti della Juve riconoscono gravissime irregolarità contabili, finalizzate anche a ingannare le autorità Uefa per il fair play finanziario, tra l’altro. LaLiga, con l’obiettivo di promuovere un calcio finanziariamente sostenibile in Europa, sostiene queste accuse contro la Juventus e chiede che le autorità competenti applichino sanzioni sportive immediate contro il club“.

Seguici su Google News

Back to top button