Musica

“La canzone nostra”, singolo di Mace con Blanco e Salmo è stato certificato disco d’oro


“La Canzone Nostra”
, il nuovo singolo di Mace nato dalla collaborazione con Blanco e Salmo uscito venerdì 8 gennaio per Island Records/ Universal Music Italia, conquista per la terza settimana consecutiva la numero uno della classifica Fimi / GfK dei singoli più venduti in Italia, totalizzando oltre 12 milioni di stream e viene certificato disco d’oro.
Il video ha esordito al numero uno delle tendenze di YouTube ed è attualmente nella top 10 dei video più visti, registrando oltre 4 milioni di views.

Il brano domina le chart di Spotify, mantenendo il primo posto della classifica Top 50 – Italia e posizionandosi ottavo in Viral 50 – Global“La Canzone Nostra” entra inoltre nella Top 10 della classifica Earone dei brani più programmati dalle radio. “La Canzone Nostra” ha anticipato OBE, il nuovo album di Mace, disponibile in digitale, in cd e in vinile da venerdì 5 febbraio, per Island Records / Universal Music Italia che a soli tre giorni dall’uscita ha realizzato oltre 20 milioni di stream.

“La canzone nostra” è contenuta in “Obe” il nuovo album di Mace

Obe” è l’acronimo di “Out Of Body Experience (esperienza extra-corporea)”, un sigillo che inquadra con grande immediatezza la visione su cui si fonda il nuovo lavoro discografico di Mace. Il tema del viaggio, fisico e spirituale, si snoda tra le 17 tracce del disco che esplorano e attraversano generazioni e sensibilità artistiche molto distanti tra loro.

Ciascun elemento alla base delle diverse produzioni racchiude al suo interno le influenze, gli stimoli e le suggestioni vissute da MACE durante la propria esplorazione del mondo, trasportando l’ascoltatore a viaggiare dimensioni lontane. I beat e le strumentali proseguono la cifra stilistica di MACE, consolidata negli ultimi anni, con produzioni in cui è forte la eco della black music, esplorata in molte delle sue sfaccettature, accompagnata da sonorità più scure che hanno come riferimento la scena elettronica UK.

“Obe”, la tracklist del nuovo album di Mace

A far parte di “OBE” tantissime voci, tra artisti di punta e nuove promesse che stanno lasciando un segno, a dimostrazione dell’attenzione e della curiosità verso tutto ciò che è innovativo, alla nuova linfa vitale della musica italiana. 

MACE ha scelto di coinvolgere in questo viaggio Guè Pequeno, Salmo, Venerus, Blanco, Gemitaiz, Noyz Narcos, Franco126, Rkomi, Colapesce, Fsk Satellite, Ketama126, Psicologi, Madame, Carl Brave, Venerus , Rosa Chemical, Ernia, Samurai Jay, Geolier, IRAMA, Jlord, Fritz Da Cat, Darrn, Izi, Jack The Smoker, Jake La Furia

Ciascuna traccia è legata ad un simbolo che dà un’interpretazione visiva ed esoterica al concetto evocato da ciascun brano. Le immagini sono prese a prestito dai simboli alchemici, da caratteri tibetani e da icone metaforiche. 

TRACKLIST 

01. COLPA TUA ⫷⫸  con Venerus, Guè Pequeno 
02. LA CANZONE NOSTRA ⟁ con BLANCO, Salmo 
03. DAL TRAMONTO ALL’ALBA ⚭ con Venerus, Gemitaiz
04. BUONANOTTE ❈ con Noyz Narcos, Franco126, Side Baby 
05. NON VIVO PIU’ SULLA TERRA ༻ con Rkomi, Venerus 
06. AYAHUASCA ☰ con Colapesce, Chiello_FSK 
07. CANDYMAN ༄ con Gemitaiz 
08. NOTTE FONDA ཨ con Ketama126, Psicologi 
09. SENZA FIATO ཀརྨ con Venerus, Joan Thiele 
10. ACQUA ཆུ  con Rkomi, Madame 
11. SOGNI LUCIDI ⊰⊱ con Carl Brave, Rosa Chemical 
12. SIRENA མེ con Ernia, Samurai Jay, Darrn 
13. TOP BOY ⨳ con Geolier 
14. RAGAZZI DELLA NEBBIA ♅ con FSK Satellite, Irama 
15. SCOSTUMATO ལྷ con J Lord, Fritz Da Cat 
16. DIO NON E’ SORDO ♄ con Izi, Jack The Smoker, Jake La Furia
17. HALLUCINATION ☿ 

Immagine di copertina – Ph © Roberto Graziano Moro

Seguici su

Facebook

Metropolitan Music

Instagram

Twitter

Spotify

Adv
Adv

nickyabrami

Siciliana trapiantata a Roma. Abbandonati gli studi universitari, ho girato e giro in lungo e largo l'Italia per amore della musica e per passare qualche giorno in compagnia dei miei amici e di un buon bicchiere di vino. Ho collaborato con magazine musicali scrivendo live report su vari artisti italiani e stranieri e da gennaio 2017 ho occhi solo per Metropolitan Magazine
Back to top button