Metropolitan Today

La Costituzione, 74 anni fa approvata la nostra principale fonte del diritto

Benvenuti nel viaggio nel tempo di Metropolitan Today . Andremo indietro nel tempo di 74 anni alla scoperta dell’elemento più importante del nostro sistema repubblicano. Il 22 dicembre 1947 fu approvata dall’Assemblea costituente la nostra Costituzione. A lei e alla sua storia è dedicata questa puntata di oggi.

Il 22 dicembre 1947 l‘Assemblea costituente approvava la Costituzione italiana con 458 voti favorevoli e 62 contrari su un totale di 520 votanti. Il tutto dopo un lungo lavoro cominciato a febbraio di quell’anno. Un opera che fu un accordo tra i valori cattolici, liberali e di sinistra nella massima espressione di tutte le tendenze politiche dell’epoca. Partiti che contribuirono alla nascita di quella che è la nostra principale fonte di diritto che regola il nostro ordinamento giuridico.

La Costituzione, un’attuazione ancora in corso

L’approvazione della Costituzione, fonte Paolo Favarin

La nostra Costituzione è scritta, rigida, lunga, votata, laica, compromissoria, democratica e programmatica. La sua attuazione non è finita nel 1947 ma è ancora in corso con leggi ed emendamenti proposti nel corso dei governi che si sono succeduti. Basti pensare che, ad esempio. la creazione della Corte Costituzionale è avvenuta nel 1953 e quella del Consiglio superiore della magistratura nel 1958. Per l’istituto del referendum bisognerà aspettare invece fino al 1970 con la concomitante legge sul divorzio.

Altre ricorrenze importanti

Il nostro viaggio nel tempo continua con il 22 dicembre 1775, quando venne fondata la marina militare statunitense. Il 22 dicembre 1894 Alfred Dreyfus venne ingiustamente condannato per alto tradimento. 77 anni dopo, il 22 dicembre 1971, nacque a Parigi Medici senza Frontiere. Andiamo ora in Italia perchè il 22 dicembre 1980 vengono emesse le condanne per il cosiddetto scandalo del Totonero. Tra le persone coinvolte c’era anche Paolo Rossi.

Il 22 dicembre 1989 veniva aperta la porta di Brandeburgo a Berlino sancendo la fine definitiva delle divisioni tra est e ovest. Concludiamo il nostro viaggio nel tempo con il 22 dicembre 2018. Iniziò quel giorno lo Shutdown più lungo nella storia degli Stati Uniti.

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button