La Raggi presenta “Proteggi il cuore di Roma”, il nuovo Regolamento di Polizia Urbana entra nelle scuole romane

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

La Raggi presenta “Proteggi il cuore di Roma”, il progetto per far diventare i giovani “ambasciatori” dei buoni comportamenti, del rispetto per le persone, per l’ambiente e per la città

“Proteggi il cuore di Roma” è un libretto illustrativo finalizzato a portare in tutte le scuole di Roma i contenuti del nuovo Regolamento di Polizia Urbana. È stato approvato dall’assemblea capitolina a giugno di quest’anno e presentato dalla Raggi questa mattina.

“I marciapiedi non sono posacenere”

“L’unica cosa da assumere senza limiti è l’arte”

“Le fontane di Roma non sono piscine”

Questi alcuni messaggi che accompagnano le venti vignette del fumetto.

Il fumetto quindi ha un linguaggio semplice e spiega le principali norme del provvedimento. È stato presentato questa mattina dalla Sindaca di Roma Virginia Raggi. Inoltre la prima tappa di presentazione è rivolta a tutti gli studenti delle scuole della Capitale, dalla quarta elementare fino alle superiori.

L’amministrazione capitolina vuole offrire uno strumento di dibattito riguardo alle importanti regole di convivenza civile, i comportamenti positivi e quelli sanzionabili contenuti nel Regolamento e non solo. Le venti vignette sono realizzate a titolo gratuito dall’illustratore Mario Improta.

La protagonista del fumetto è una vigilessa. Il suo obbiettivo è far rispettare e sensibilizzare le persone sui comportamenti da adottare per rispettare Roma.

Raggi: “Proteggi il cuore di Roma”
Roma

Regolamento di Polizia Urbana rinnovato a distanza di 70 anni

Aggiunte alcune previsioni legislativa. Uno di questi è il Daspo urbano. Consente l’allontanamento da specifici luoghi o anche dall’intero territorio comunale. Il destinatario sarà colui che si rende responsabile di violazioni contro beni comuni.

Proteggi il cuore di Roma non è solo un fumetto, ma un atto di amore per la città. Un amore che tutti i cittadini possono esprimere quando mettono in atto comportamenti virtuosi. Il nuovo Regolamento di Polizia Urbana è uno strumento dedicato alla città, alla sicurezza e alla tutela dei suoi beni più preziosi.” dichiara Virginia Raggi.

Vogliamo che i messaggi contenuti al suo interno arrivino in maniera diretta, semplice e positiva ai più giovani. Spesso ragazze e ragazzi dimostrano una maturità e una consapevolezza che superano quella degli adulti e per questo possono aiutarci attivamente nell’opera di sensibilizzazione, per proteggere al meglio luoghi, spazi e beni che sono di tutti. Possono diventare ‘ambasciatori’ delle buone azioni in difesa di Roma, la nostra casa” aggiunge poi la sindaca.

È doveroso dire che i bambini sono già più rispettosi delle regole di molti adulti, in questo caso inoltre non ci troviamo davanti a un semplice elenco di regole da osservare ma a un insegnamento più grande. Seguire queste nuove norme non deve essere un’imposizione ma un atto d’amore verso la propria città, verso gli altri e ovviamente verso se stessi. Nessuno meglio di un bambino può capirlo, nessuno meglio di un bambino può farsi portavoce dell’amore e del rispetto. Insegniamo loro come amare la propria città perché, senza dubbio, saranno i bambini il migliore buon esempio per tutti”, spiega la presidente della Commissione capitolina Scuola Teresa Zotta.

Raggi: “Proteggi il cuore di Roma”
Roma

LEGGI TUTTA L’ATTUALITÀ

SEGUICI SU FACEBOOK