MovieNerd

La Sirenetta, il regista parla delle polemiche e di un Eric non “stereotipato”

Non me l’aspettavo perché in un certo senso pensavo che l’avessimo superata, ma poi mi sono reso conto che non è così. Ho trovato molto commovente vedere quanto significato abbia avuto questa scelta per tutto il mondo“, ha detto il regista del live action La Sirenetta – atteso per il prossimo anno – in merito alle numerosissime polemiche ricevute.

Le polemiche ricevute: parla il regista de La Sirenetta Rob Marshall

La Sirenetta, il regista parla delle polemiche e di un Eric non "stereotipato"
Halle Bailey nel ruolo di Ariel, nel live action La Sirenetta

Come si sa, moltissime sono state le polemiche mosse al film, in particolare riguardo alla scelta della protagonista, Halle Bailey, che vestirà i panni di Ariel.

Nel corso di un’intervista con Entertainment Weekly, Rob Marshall – il regista del live action Disney in arrivo nelle sale italiane il 24 maggio 2023 – ha parlato de La Sirenetta, spiegando come non si aspettasse tante polemiche dopo la scelta della Bailey:

Non me l’aspettavo perché in un certo senso pensavo che l’avessimo superata, ma poi mi sono reso conto che non è così. Ho trovato molto commovente vedere quanto significato abbia avuto questa scelta per tutto il mondo.

Ha poi sottolineato anche l’assenza di strategie dietro questa decisione, dicendo:

Stavamo solo scegliendo l’attrice migliore per il ruolo, punto. Abbiamo fatto un provino a chiunque, di ogni nazionalità. Cercavamo una ragazza incredibilmente forte, carica di passione, bella, sveglia, brillante e che avesse fuoco e gioia dentro di sé. […] Quella voce è così iconica ed eterea che cattura il cuore di Eric, che la cerca per tutto il film.

Le lamentele hanno riguardato anche Eric e, nello specifico, il fatto che il suo personaggio possa essere stereotipato. Marshall però, ha spiegato che il ruolo del principe non sarà stereotipato e ‘imbalsamato’ come nei classici film d’animazione, ma avrà un suo filone narrativo:

Eric nel film d’animazione, e sono certo che i creatori concorderebbero, è il classico principe imbalsamato, che non ha molto a cui pensare. C’è tutta una storia che abbiamo sviluppato per il nostro film. Ha una madre, che è regina, ed è un nuovo personaggio. Ha un percorso molto simile ad Ariel, perché gli sembra di non avere un posto nel suo mondo.

Nel cast de La Sirenetta, oltre ad Halle Bailey che interpreterà Ariel e a Jonah Hauer-King, che sarà il principe Eric, vedremo Jacob Tremblay nel ruolo di Flounders e Daveed Diggs in quello di Sebastian. Awkwafina sarà Scuttle, Melissa McCarthy interpreterà la temibile Ursula e Javier Bardem, invece, sarà re Tritone.

L’appuntamento per la bellissima fiaba sottomarina è dunque per il 24 maggio 2023. Ci vediamo in fondo al mar!

Serena Pala

Seguici su Google News

Back to top button