MetroNerd

”La vita bugiarda degli adulti”, da domani su Netflix la serie tratta dal romanzo di Elena Ferrante

La vita bugiarda degli adulti, la nuova serie Netflix in 6 episodi prodotta da Fandango e tratta dall’omonimo romanzo di Elena Ferrante, edito da Edizioni E/O, debutterà su Netflix il 4 gennaio 2023 in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo.

La vita bugiarda degli adulti in arrivo su Netflix

La vita bugiarda degli adulti Netflix
Netflix

La serie La vita bugiarda degli adulti è scritta da Elena Ferrante, Laura Paolucci, Francesco Piccolo ed Edoardo De Angelis e diretta da Edoardo De Angelis.La serie è un ritratto potente e singolare del passaggio di Giovanna dall’infanzia all’adolescenza negli anni Novanta.

La ricerca di un nuovo volto, dopo quello felice dell’infanzia, oscilla tra due Napoli consanguinee che però si temono e si detestano: la Napoli di sopra, che s’è attribuita una maschera fine, e quella di sotto, che si finge smodata, triviale. Giovanna oscilla tra alto e basso, ora precipitando ora inerpicandosi, disorientata dal fatto che, su o giù, la città pare senza risposta e senza scampo. 

Le riprese della serie si sono svolte a Napoli e a Milano.A Napoli le riprese hanno interessato diversi quartieri tra il centro e la periferia. In particolare, la casa di Giordana si trova al Vomero mentre quella di Zia Vittoria a Poggioreale, che la Ferrante nel romanzo chiama Pascone. A Milano la casa di Roberto si trova sui Navigli della città.

Le note di regia di Edoardo De Angelis

Questa serie parla dell’importanza di ciò che è irrilevante. Elena Ferrante gioca con il paradosso della realtà sistematicamente ribaltata o aberrata seguendo la sola regola del proprio interesse. Nel continuo rispecchiamento di un personaggio nell’altro, ognuno scopre che la verità è una parola che più la apri più rivela la sua natura bugiarda.

Nel vortice melmoso di adulti ossessionati dall’autorappresentazione di se stessi come giusti, onesti, sinceri, Giovanna scopre che la vita è sporca, puzza e certe volte è pure brutta. Scopre che la sola verità possibile sta nella bellezza di una bugia piena di desiderio, di un amore opaco, come le finestre dei cessi.

Seguici su Google News

Back to top button