Cultura

David LaChapelle conquista la fotografia di moda

L’11 Marzo 1963 a Fierfield nasceva David LaChapelle, ad oggi riconosciuto come uno dei miglior fotografi a livello internazionale. Il suo percorso di studi inizia presso la North Carolina School of Arts, dove si avvicina al mondo della fotografia museale; sarà proprio grazie a questa esperienza che verrà notato da Andy Warhol che gli commissionerà un servizio per la rivista Interview Magazine. Le sue fotografie per la rivista raccolgono un discreto successo tanto da aprirgli le porte delle riviste di moda. 

David LaChapelle inizia, così, a realizzare diverse campagne pubblicitarie per molti giornali prestigiosi del settore come Vanity Fair, Gq e Vogue. Grazie a lui la fotografia pubblicitaria di moda comincia a cambiare, inglobando il suo stile surreale e molto complesso.

Kenzo by David Lachapelle
La Campagna Pubblicitaria per Kenzo di David LaChapelle – credit: d.repubblica

L’immagine della moda cambia grazie a David LaChapelle

Alla base di ogni suo scatto vi è la volontà di esprimersi attraverso il colore e di cogliere il momento senza l’utilizzo di fotoritocco, le sue fotografie infatti non vengono mai alterate dall’uso di photoshop; vi è, invece, un attenzione dettagliata, quasi maniacale ai particolari.

David LaChapelle parte dal presupposto che chi guarda i suoi scatti non sono solo gli addetti ai lavori, ma persone ‘comuni’ che devono essere colpiti empaticamente dalla sua fotografia. Per lui molta importanza ce l’ha il corpo umano, sdogana quindi il nudo e lo rende il contenitore dell’anima, non puntando mai alla volgarità.

Lavazza by David Lachapelle
Calendario Lavazza 2020 – David Lachapelle credit: artribune

Non solo fotografia di moda

La sua produzione non si concentrerà, però solo alla moda, ma anche all’arte, ai video e ai film. Sono molte le star che hanno posato per lui, come ad esempio Pamela Anderson, Madonna, David Beckham, Uma Thurman, Hillary Clinton…

Madonna by David Lachapelle
Madonna by David Lachapelle – credit: pinterest

Le sue mostre fanno davvero il giro del mondo, riceve ogni anno numero premi e riconoscimenti, i suoi libri (ormai in tiratura limitata) sono ormai divenuti pezzi da collezione. Con scenari strabilianti, attingendo alla cronaca del costume e del sociale da oltre 20 anni nel settore della pubblicità di moda, LaChapelle riesce a comunicare attraverso i suoi originali scatti, rivoluzionando non solo la moda ma la fotografia in generale.

Seguici su facebook

Back to top button