Calcio

Reggina, per la difesa spunta il nome di Lacroix

Ad una settimana dal fischio d’inizio della Serie B 2020/21, la Reggina è impegnata a sistemare gli ultimi tasselli di una squadra che vuole puntare in alto. Con gli arrivi di Faty e Folorunsho per il centrocampo restano da coprire almeno tre ruoli. Un esterno sinistro che possa far rifiatare Liotti, un difensore e un attaccante. Sfumato poche settimane fa il colpo Rami, per il reparto arretrato spunta un nuovo nome: quello di Léo Lacroix, difensore svizzero di origini brasiliane.

Reggina a caccia di un difensore: piace Lacroix

Léo Lacroix, difensore centrale classe ’92, si è svincolato dal Saint-Étienne ed è in cerca di una nuova squadra. Il giocatore svizzero di origini brasiliane, dopo l’esordio al Sion (esperienza durata ben 7 anni) è stato acquistato dal club francese nel 2016. Dopo due esperienze in prestito al Basilea e all’Amburgo, Lacroix è tornato in Ligue 1 nella scorsa stagione, dove però è rimasto per tutta la stagione ai margini del progetto del tecnico Claude Puel.

Alto 1.97 cm, profilo interessante, il nome di Lacroix era stato accostato anni fa anche alla Roma di Luciano Spalletti, salvo poi essere prelevato dal club francese per 3 milioni di euro. Da annoverare anche alcune esperienze nella Nazionale svizzera, dapprima con l’Under 19, poi con l’Under 21, infine in prima squadra (esordio il 14 novembre 2018 nell’amichevole casalinga persa contro il Qatar per 0-1).

Lacroix
Getty Images – Léo Lacroix.

Secondo quanto riportato dal sito Tuttomercatoweb.com, la Reggina avrebbe messo gli occhi sul gigante svizzero. La priorità per il club calabrese resta Thiago Cionek, ma gli Amaranto non hanno ancora raggiunto l’accordo economico con la Spal. Il ds Taibi sta dunque valutando valide alternative, nel caso in cui la trattativa per Cionek dovesse sfumare. L’obiettivo è quello di mettere a segno almeno un altro colpo in vista dell’esordio nel campionato cadetto, previsto per sabato 26 settembre sul campo della Salernitana. Lacroix sarebbe un profilo adatto alle esigenze del tecnico Domenico Toscano?

Seguici su:

Pagina Facebook ufficiale Metropolitan Magazine

Back to top button