Moda

Le illusioni perfette di Gucci alla Milano Fashion Week

Lo stilista Alessandro Michele ha presentato la collezione Primavera/Estate 2023 alla Milano Fashion Week, intitolata Gucci Twinsburg, oggi alle ore 14:30.

Come sempre con Alessandro Michele, lo show è una sorpresa: gli ospiti entrano in metà della sala, trovandosi di fronte una parete di ritratti che si alza a fine passerella mostrando l’altra metà dello spazio, dove sfilano modelli identici, tanto nel look quanto nell’aspetto.

Una volta svelata la duplicità, i modelli escono a coppie, tenendosi per mano.

Gucci a Milano emoziona, come sempre

Le illusioni ottiche sono state il tema centrale della sfilata, il connubio perfetto con la nuova collezione esplosiva di Gucci tra colori e pailettes. Come Alessandro Michele ci stupisce, nessuno mai, la combinazione dei colori non è casuale e mai scontata, gli accessori che si amalgamano con tutto l’ensemble in maniera sublime è sempre entusiasmante: non sai mai dove finisce l’abito e inizia l’accessorio. “Creare un UNO” è il segreto di Gucci e ci riesce sempre benissimo. Si prevede una primavera estate abbastanza colorata, non mancherà il nero, ma primeggerà il colore caldo con un mix di sensazioni di libertà negli accessori

Giacche lunghe che spezzano con il resto e il retrò che torna sempre senza stancare mai, nei tailleur di tutti i giorni. L’eleganza “esagerata” ci aspetta in questo 2023, senza mai realmente perdere il filo conduttore di chi eravamo e di quel che saremo.

Le illusioni perfette di Gucci alla Milano Fashion Week

Allo show in via Mecenate erano presenti moltissime star, da Chiara Ferragni ad Achille Lauro fino ai Maneskin – ambassador del brand.

Alessia Spensierato

Alessia Spensierato, Editore (Owner & Founder) della testata giornalistica di Metropolitan Magazine. La scrittura è la sua più grande passione, ha scritto il suo primo libro"Il silenzio in un caffè" pubblicato nel 2013 tra i top ten e-book dei più venduti nello stesso anno. Nel 2014 si cimenta nella scrittura del suo secondo "One Way", ex speaker radiofonica. Il mondo del Web l'ha sempre affascinata e oggi ha cercato di unire le sue più grandi passioni creando Metropolitan Magazine. Metropolitan Magazine oggi è una testata nota sia a Roma che in Italia. Non utilizza nessun aggettivo per definirsi, per lei esistono solo parole "nuove" che nessuno sa. "Il mondo è di chi lo disegna ogni giorno in modo diverso, a volte anche senza matite."
Back to top button