Calcio

Lite Juric-Vagnati: il Torino scosso dall’episodio, ma tutto è rientrato

Un video postato sui social ha ufficializzato la lite Juric-Vagnati. Nel ritiro del Torino, infatti, allenatore e direttore sportivo hanno avuto un accesissimo diverbio sfociato in una piccola rissa. Il motivo? Il calciomercato: il mister ex Hellas Verona è fortemente arrabbiato con la società. A fine dello scorso anno aveva chiesto dieci nuovi calciatori per lavorare bene, ma fin qui i movimenti dei granata di Urbano Cairo non lo hanno per niente soddisfatto. Davide Vagnati, dopo la pubblicazione del video ed il clamore che quest’ultimo ha suscito, si è prodigato per gettare benzina sul fuoco parlando di caso archiviato nel migliore dei modi. Solo una lite di spogliatoio, quindi. Accade anche questo, alla fine, nel mondo del calcio.

Lite Juric-Vagnati: parla il direttore sportivo del Torino

Lite Juric-Vagnati: il Torino scosso dall'episodio, ma tutto è rientrato
Ivan Juric Torino (Credit foto – pagina Facebook Test – Repubblica)

In diretta su Sky Sport 24, il direttore sportivo del Torino Davide Vagnati ha parlato dell’episodio chiudendo, di fatto, il caso. È tutto rientrato dopo l’accesa discussione:

C’è stata una discussione, non è stato bello da vedere ma sono cose che succedono quando due persone tengono particolarmente a fare le cose in un certo modo. Il mister giustamente vorrebbe dei giocatori il prima possibile, io e la società stiamo facendo il possibile in una situazione di mercato difficile. Porteremo a Juric i giocatori di cui ha bisogno. Alla fine della lite ci siamo abbracciati e ci siamo detti quel che dovevamo. Siamo persone vere che dicono le cose come stanno: anche grazie a queste discussioni e a queste liti si può ripartire per fare le cose nel miglior modo possibile. Sarà un punto di partenza. Saranno positive: abbiamo voglia di far bene, il mister ha delle preoccupazioni legittime, le capiamo: entrambi abbiamo voglia di far bene per il Torino. Il mister ha grandi obiettivi e io altrettanto“.

Poi il passaggio, importante, sul calciomercato che, a quanto pare, è la miccia che ha fatto scattare la detonazione della lite furiosa tra Juric-Vagnati:

Quanti acquisti? Non saranno dieci. Saranno meno ma devono essere quelli giusti per migliorare la squadra. Denayer? Stiamo parlando, come con altri giocatori. Abbiamo tante cose in ballo. Per Maggiore abbiamo parlato con lo Spezia ma guardiamo anche altre situazioni: abbiamo le idee chiare su quello che dobbiamo fare, siamo pronti e cerchiamo di fare il prima possibile. Belotti? Mi dispiace molto, Andrea ha fatto la storia del Torino. Noi abbiamo provato a fare la nostra offerta, che era molto adeguata e buona. Lui legittimamente ha fatto la sua scelta: gli auguro tutto il bene possibile, merita il meglio“.

(Credit foto – pagina Facebook Test – Repubblica)

Seguici su Google News

Back to top button