PaperNerd

Lore Olympus: la storia di Persephone e Ade rivista in chiave moderna

Adv
Adv

Ed eccoci alla prima recensione dell’anno, dedicata ad un fumetto che ha titillato il mio interesse sin dalle prime tavole viste. Quest’opera oltre ad aver vinto diversi premi, ha anche ricevuto una nomination per gli Eisner Awards, parla di mitologia Greca è la prima pubblicazione è avvenuta sull’applicazione Webtoon, dove ha ottenuto 300 milioni di visualizzazioni divenendo l’opera più popolare della piattaforma. Insomma per chi non l’avesse capito stiamo parlando di Lore Olympus di Rachel Smythe, edito in Italia da Jpop.

Ammetto di avere un debole per tutto quello che riguarda la mitologia Greca(superato forse solo dalla mitologia Norrena), quindi ero molto curioso di mettere le mani su questo volume, per poter leggere questa rivisitazione in chiave moderna della storia di Persephone e Ade. Come sempre grazie a Jpop ho avuto modo di iniziare l’anno nel migliore dei modi! Adesso però è arrivato il momento di raccontarvi questo primo volume di Lore Olympus.

lore olympus
Photo Credits: dal web

Lore Olympus: un mito rivisto in chiave moderna

Per chi non conoscesse al storia di Peresephone e Ade si potrebbe riassumere che, per il mito Greco è la prima raffigurazione di un matrimonio forzato. In quanto Ade costringe la giovane ragazza a divenire sua sposa, costringendola a passare con lui sei mesi all’anno, e i restanti sei sulla Terra con la madre. In Lore Olympus, almeno per questo primo volume, il tutto viene un pò addolcito è rivisto in chiave più moderna. Infatti in questa storia ritroveremo i due protagonisti, ma in un contesto più attuale e moderno con tanto di feste, cellulari e macchine costose. Sarà proprio ad una di queste feste(organizzata da Zeus) che Persephone incontrerà Ade. La giovane ragazza e da poco arrivata a Olympus, in quanto sua madre Demeter l’ha cresciuta nel regno dei mortali. L’incontro con Ade è fulminante. Subito tra i due scocca una simpatia che non passa certo inosservata tra gli altri Dei. Questo porterà la giovane Dea della primavera a dover affrontare invidie e attenzioni morbose che le verranno rivolte da alcuni Dei di Olympus.

In conclusione

La lettura di Lore Olympus scorre via che è un piacere. Il mito viene integrato bene con il moderno, creando cosi una storia che ti trascina nella lettura, dove sarà normale restare incantanti dai disegni di Rachel Smythe. Già, perché il tratta dell’autrice, cosi come la colorazione, lasciano veramente a bocca aperta! Ho particolarmente apprezzato la scelta di dare ad ogni personaggio un colore diverso, cosi da rendere tutti riconoscibili e da creare un interessante colpo d’occhio. Infine l’edizione risulta davvero curata e si presente in formato cartonato che contiene i primi 25 capitoli dell’opera. Se si vuole leggere una bella rivisitazione in chiave moderna, di uno dei miti Greci più famosi, non lasciatevi sfuggire Lore Olympus! Non ne rimarrete delusi.

Continuate a seguirci sui social di Facebook e Instagram!

Giacomo Variante(mino860)

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button