Gossip e Tv

Loredana Bertè, chi erano i due mariti Berger e Borg: “Lasciai uno per l’altro”

Adv

Loredana Bertè ha avuto una carriera molto piena, ma anche la sua vita privata non l’ha mai fatta annoiare. Negli anni Settanta ha trovato l’amore con il tennista Adriano Panatta, poi con Red Canzian e infine con Mario Lavezzi. Dopo questi anni turbolenti, ha ritrovato serenità con Roberto Berger, erede dell’imprenditore miliardario del caffè Hag, che decide di sposare nel 1983. Dopo 4 anni di amore intenso, i due si lasceranno. Nel1989 ha sposato il famoso tennista Bjorn Borg, e sarà una relazione tormentata:

“Il rapporto tra me e Björn era ormai entrato in una spirale stranissima, fatta di giochi audaci. (…) Finché quella notte, per dimostrargli il mio amore, ho ingoiato un tubetto degli stessi tranquillanti che aveva preso lui. Poi, quando mi sono accorta che mi stavo addormentando, ho chiamato un amico suo: “Dì a Bjorn che gli voglio bene”. Lui ha capito, ha chiamato la polizia che ha sfondato la finestra e mi ha salvato.”

Il primo incontro fra Björn Borg, marito di Loredana Bertèe la cantante avviene nel ’73, mentre si trovano entrambi a Parigi per un match di tennis. All’epoca la rocker era fidanzata con il campione Adriano Panatta: “Amò, devo tirare due pallate a ‘sto ragazzino svedese, faccio in fretta così poi andiamo a cena“, dirà lo sportivo a Loredana prima di sconfiggere il rivale al Roland-Garros. Lo scrive la Bertè nella sua autobiografia “Traslocando. È andata così” parlando di quella sera di giugno, di quella prima stretta di mano con Borg a cui faranno seguito anni di silenzio. Dieci anni più tardi, Loredana sposa Roberto Berger, un miliardario da cui si separerà molto presto. Borg invece sposa Mariana Simionescu solo per salvare le apparenze: a quanto pare, ricorda Il Corriere della Sera, la donna suggerirà addirittura alla Bertè di portarsi via il tennista. Loredana e Björn si rivedranno di nuovo a New York, mentre lui è impegnato in sette ore di evento al palasport e lei è in compagnia di Liza Minelli e Andy Warhol. Da lì in poi iniziano a vedersi per qualche notte, ma solo per divertirsi. “Mi piaceva, ma avevo il terrore di ritrovarmi a pendere dalle sue labbra e mi illudevo di riuscire a difendermi prendendo le distanze“, scrive la rocker. Nell’88 si rivedranno invece a Ibiza ed iniziano una relazione in modo discontinuo, per poi annunciare l’unione in conferenza stampa. “Un matrimonio rapido e non allegrissimo“, dirà poi delle nozze, celebrate a Milano nell’89 e quando la Bertè ha già ben chiaro il lato oscuro di Borg, soprattutto a causa della cocaina.

Sicuramente in tanti ricorderanno il matrimonio con il tennista Borg, finito dopo 6 anni in maniera rocambolesca, ma prima di queste nozze la cantante si era già sposata una volta con Roberto Berger.

Bertè, il primo marito Berger

Loredana Bertè, chi erano i due mariti Berger e Borg: "Lasciai uno per l'altro"

Nessuno sa com’è cominciata la loro relazione d’amore, fatto sta che nel 1983 i due convolarono improvvisamente a nozze sulle Isole Vergini. Fino a quel momento non c’erano state notizie di una loro frequentazione ed i media non avevano la minima idea di chi fosse quell’uomo. Si è scoperto con il passare del tempo che Roberto era 10 anni più giovane di Loredana ed era il figlio del miliardario Tommaso Berger.

Secondo alcune fonti, sembra che tra i due ci sia stata una grande storia d’amore conosciuta, tanta passione ma purtroppo le cose non andarono per il meglio. Dopo qualche tempo, infatti, i due si separarono e l’uomo si tolse addirittura la vita. Non è di certo un mistero il fatto che la cantante non abbia avuto una vita fortunata con gli uomini e lo dimostra in primis la storia che la stessa ha avuto con Roberto Berger, che come abbiamo visto, è stato il primo ex marito della Bertè. I due si sono conosciuti nel 1983, ma il loro matrimonio poi finì dopo qualche anno. Per quale motivo?

A quanto pare, l’uomo pare fosse figlio di un miliardario, Tommaso Berger ed a quanto pare avrebbe nascosto ciò alla donna che è stata la sua compagna per diverso tempo. «Me lo nascose per due anni e dopo essermi pagata anche i caffè lo cacciai di casa prima che il padre lo diseredasse», ha raccntato la stessa. Ad ogni modo, l‘ex marito della cantante sarebbe deceduto nel 2009 e questo gettò Loredana nello sconforto, anche se nessun dolore è  stato paragonabile a quello provato per la morte della sorella, Mia Martini.

Seguici su Google News

Related Articles

Back to top button