Gossip e Tv

Luca Barbato, chi è il marito di Samantha De Grenet: “L’ho sposato due volte”

Luca Barbato è il marito della showgirl Samantha De Grenet e padre di suo figlio Brando, nato nel 2006. La coppia ha vissuto un percorso molto particolare. Luca Barbato e Samantha De Grenet si sono infatti detti sì due volte.

Samantha De Grenet è sentimentalmente legata, ormai da tanti anni, a Luca Barbato, colui che è suo marito. Una storia d’amore la loro vissuta abbastanza lontano dalla luce dei riflettori e da occhi indiscreti. Un matrimonio che è stato coronato dalla nascita di Brando, il loro figlio, arrivato nel 2006. Ma per loro non è stato tutto semplice e tutto rose e fiori. I momenti difficili non sono certo mancati.

I due infatti, come in molto sanno, si sono detti sì ben due volte. E questo perché, dopo la prima volta, celebrata con il rito civile del 2005 in quel di Terni, sono arrivati anche due anni di separazione. Il secondo matrimonio è dunque datato 2015 e sono arrivata con il rito religioso.

Luca Barbato, chi è il marito di Samantha De Grenet

Luca Barbato, chi è il marito di Samantha De Grenet: "L'ho sposato due volte"

Luca Barbato è laureato in ingegneria. A colpire è in primis la differenza d’età tra i due. Infatti lui è più piccolo della moglie di 5 anni. La dolce metà della gieffina è presente sia su Instagram che su Facebook, ma i suoi account sono a dir poco blindatissimi. Pochissime le informazioni su di lui, dalle quali però si può evincere che è titolare di un’agenzia immobiliare situata in una delle zone più esclusive di Roma, precisamente a pochi passi dallo storico Piper Club. Insomma, un imprenditore di successo che ha conquistato la soubrette. Ora non resta che attendere se per lei arriverà qualche sorpresa.

La conduttrice ha anche raccontato a Caterina Balivo che suo marito le è stato molto vicino quando ha dovuto affrontare un brutto male: “Solo le persone a me molto vicine sono cosa ho passato. Non ne ho mai parlato ancora. Credo che per affrontare un certo tipo di argomento, bisogna essere pronte, forti e mandare un bel messaggio e non un messaggio di debolezza o di fallimento. È un qualcosa che ancora non, so se è giusto dire questa parola, fare outing. Ha toccato me profondamente e di rimbalzo le persone che mi stavano accanto”.

Seguici su Google News

Back to top button