Cultura

Lucca Comics and Games ospita la mostra di Pop Salani

Si inaugura oggi la mostra Pop Salani. 160 anni di libri, cultura e fantasia al Lucca Comics and Games. L’esposizione ripercorre la storia della casa editrice di Adriano Salani, in occasione dei 160 anni dalla sua fondazione.

La mostra Pop Salani al Lucca Comics è un viaggio nell’editoria e nella Storia italiana

Pop Salani Lucca comics
Pop Salani mostra a Lucca

La mostra Pop Salani si svolge nella Chiesa di San Cristoforo di Lucca in occasione del Lucca Comics & Games 2022. L’ingresso è gratuito e sarà disponibile fino al 6 novembre. L’esposizione dedicata alla casa editrice fondata nel 1862 da Adriano Salani ripercorre le tutto il Novecento fino ai giorni nostri, attraverso le illustrazioni realizzate per i volumi che hanno segnato l’immaginario collettivo di un’epoca. Come ha sottolineato la direttrice del Lucca Comics and Games, molto orgogliosa di ospitare la mostra:

La storia di Salani corre in parallelo con quella del nostro Paese, ed è una storia di ‘artigianato culturale’ e visivo – ha continuato Emanuela VietinaSalani è stata la porta attraverso la quale siamo entrati in mondi che ancora oggi non smettono di rapirci – da Topolino (Salani fu tra le prime a pubblicarne le avventure in volume) a Pinocchio, fino a uno dei capolavori editoriali del compianto Luigi Spagnol: aver portato in Italia la magia di Harry Potter, a tutt’oggi una delle properties più amate, con una fedele comunità di appassionati che anima ogni anno Lucca Comics & Games

La mostra è suddivisa in 9 sezioni, attraverso cui si sviluppa un percorso cronologico scandito dalle illustrazioni che ha inizio dalla pubblicazione dei “Grandi successi Disney”: da Topolino e Biancaneve a Pinocchio. Si passa poi alla sezione “Terre di confine”: inventare il Western (e altri successi) di Marco Ponti; ancora “Tra la pagina e lo schermo” comprendente Heidi e Mazinga di Matteo Bussola; Braccio di Ferro, Mafalda, Lupo Alberto di Luca Raffaelli; “Gli aculei che pungono la fantasia” con Gli Istrici di Silvana Gandolfi e Donatella Ziliotto; Harry Potter di Stefano Bartezzaghi e Luigi Spagnol; Fairy Oak e Olga di carta di Elisabetta Gnone e “L’ultima frontiera”: Youtuber! di Marco Figini.

Un’esperienza adatta al pubblico di qualsiasi età. A tal proposito la Direttrice Editoriale di Salani, Mariagrazia Mazzitelli ha precisato l’intento dell’esposizione:

Con la mostra POP Salani si è voluto testimoniare il pensare alla nostra casa editrice come fucina di parole, di arte e di artigianato, un concetto sempre vivo anche dopo 160 anni, perché è il cuore di Salani fin dalle sue origini: una bottega fiorentina di talenti in campo letterario, artistico, lingui-stico finalizzata a fare di un libro un oggetto di qualità, unico e sentimentale

Rossella Di Gilio

Seguici su Google News

Back to top button