CulturaMetropolitan Today

Luis Sepúlveda, l’uomo che ci insegnò a volare

Luis Sepúlveda. Photo: Web.
Luis Sepúlveda. Photo: Web.

Luis Sepúlveda è stato uno scrittore, giornalista, poeta, regista e sceneggiatore. Morto il 16 aprile 2020, ha lasciato un vuoto incolmabile nel mondo dell’editoria.

La vita di Luis Sepúlveda

Nato il 4 ottobre 1949 in Cile, decise di lasciare il suo Paese dopo una stagione di attività politica intensa come membro del partito socialista e componente della guardia personale di Salvador Allende, conclusasi con il colpo di stato di Augusto Pinochet, quando viene arrestato e torturato.

Amnesty International interviene con più appelli, ottenendo la sua liberazione a prezzo dell’esilio. Sepúlveda scappa in Brasile, poi Paraguay, Amburgo, Spagna. 

Luis Sepúlveda ebbe una vita amorosa movimentata, il primo matrimonio avviene con la poetessa Carmen Yáñez, che gli diede un figlio. Dopo il divorzio, si sposa con la tedesca Margarita Seven, dalla quale similmente divorzierà. In seguito risposa Carmen, divenuta nel frattempo madre di un secondo figlio.

Proprio in compagnia della moglie, nel febbraio 2020 si trovava in Portogallo, ospite al festival letterario del Correntes d’Escritas. Entrambi contagiati dal Covid, Luis è morto il 16 aprile, lasciando un vuoto incolmabile e ridonando poesia ai suoi libri.

Lo scrittore che ci insegnò a volare

Apprezzato ne mondo della letteratura, soprattutto dai bambini, per la sua dolce Storia di una gabbanella e del gatto che le insegnò a volare, diventato un film.

Storia di una gabbanella e del gatto che le insegnò a volare, Luis Sepúlveda. Photo: Web.
Storia di una gabbanella e del gatto che le insegnò a volare, Luis Sepúlveda. Photo: Web.

Un successo mondiale seguito da Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico, Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza, Storia di un cane che insegnò a un bambino la fedeltà, Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa.

Non sono semplici lezioni di vita, insegnano ad aprire gli occhi su quella che è la realtà, guardare oltre il visibile. Un po’ come Il piccolo principe.

Nella tua vita avrai molti motivi per essere felice, uno di questi si chiama acqua, un altro si chiama vento, un altro ancora si chiama sole e arriva sempre come una ricompensa dopo la pioggia.

Serena Votano

Back to top button